Troiane

SPETTACOLO ANNULLATO

2 - 7 Febbraio 2021
martedì 2 Febbraio h 20:00
mercoledì 3 Febbraio h 19:45
giovedì 4 Febbraio h 21:00
venerdì 5 Febbraio h 20:00
sabato 6 Febbraio h 20:30
domenica 7 Febbraio h 16:15

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

1 ora e 40 minuti

I settore> intero 38€
II settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
III settore > intero 21€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
_________________________
Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Euripide
adattamento Angela Demattè
regia Andrea Chiodi
con Elisabetta Pozzi
e con Graziano Piazza, Federica Fracassi e Valentina Bartolo
drammaturgia del suono Daniele D’Angelo
luci Cesare Agoni
produzione Centro Teatrale Bresciano

Uno spettacolo intenso, toccante, nel quale è difficile non identificarsi, salutato da applausi intensi.

Elisabetta Pozzi nel capolavoro senza tempo di Euripide: la grande epopea degli sconfitti troiani, paradigma straziante e altissimo di ogni vinto nella Storia.

In un allestimento innovativo che unisce attori e pubblico, un testo immortale che va al cuore dei grandi temi della nostra civiltà: il rapporto tra essere umano e destino, il lutto e il compianto, i legàmi familiari e generazionali, che eventi enormi e dolorosi travolgono, lasciando chi resta nello smarrimento e nell’affannosa ricerca di un senso.

Andrea Chiodi e la drammaturga Angela Demattè, che ha rielaborato il testo euripideo, costruiscono uno spettacolo di grande sobrietà, quasi minimalista, in cui il dolore non viene ostentato, ma viene interiorizzato e vissuto con profonda dignità.
Davide Cornacchione - teatro.it
Elisabetta Pozzi nei panni di Ecuba svetta grandiosamente sulla scena per la capacità tutta sua di condensare le emozioni attraverso gesti e cenni essenziali.
Gherardo Ugolini - visionideltragico.it
  • 1 di 6. © Masiar Pasquali
  • 2 di 6. © Masiar Pasquali
  • 3 di 6. © Masiar Pasquali
  • 4 di 6. © Masiar Pasquali
  • 5 di 6. © Masiar Pasquali
  • 6 di 6. © Masiar Pasquali
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

2 - 7 Febbraio 2021

acquista biglietti
martedì 2 Febbraio h 20:00
mercoledì 3 Febbraio h 19:45
giovedì 4 Febbraio h 21:00
venerdì 5 Febbraio h 20:00
sabato 6 Febbraio h 20:30
domenica 7 Febbraio h 16:15

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

1 ora e 40 minuti

I settore> intero 38€
II settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
III settore > intero 21€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
_________________________
Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Indietro

Troiane

2 - 7 Febbraio 2021
Ti potrebbe interessare

Fronte del porto

SPETTACOLO ANNULLATO
9 - 14 Marzo 2021

Gassmann dirige Daniele Russo e un nutrito cast di interpreti in una riscrittura in cui Enrico Ianniello fonde le suggestioni del testo originale con quelle dei poliziotteschi napoletani degli anni ‘80.

L’attimo fuggente

SPETTACOLO ANNULLATO
23 Marzo - 1 Aprile 2021

A trent’anni dal debutto cinematografico con Robin Williams, in scena una storia d’Amore per la poesia, il libero pensiero e la vita. Con Ettore Bassi nel ruolo del prof. Keating, regia Marco Iacomelli.

Cita a ciegas

(Confidenze fatali)
19 Aprile 2021

Un avvincente intreccio di incontri, con Stefano Santospago – Laura Marinoni, Elia Schilton – Silvia Giulia Mendola, Valentina Bartolo. Regia Andrée Ruth Shammah. Produzione Teatro Franco Parenti.

Ladro di razza

20 Aprile - 2 Maggio 2021

Massimo Dapporto e Antonello Fassari in scena per uno spettacolo che indaga in chiave di tragicommedia un episodio dirompente della nostra Storia: il rastrellamento degli ebrei nel ghetto di Roma del 16 ottobre del ‘43 da parte dei nazisti.