Teatro Sei. E dunque, perchè si fa meraviglia di noi?
19 - 24 marzo 2019

Sei. E dunque, perchè si fa meraviglia di noi?

19 - 24 marzo 2019
martedì 19 marzo
mercoledì 20 marzo
giovedì 21 marzo
venerdì 22 marzo
sabato 23 marzo
domenica 24 marzo

Sala AcomeA

Platea
Intero > 23,50€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 15€ + prev.
Convenzioni* > 18€ + prev.
Galleria
Intero > 18€
Ridotto Over65/under26 > 15€ + prev.
* le convenzioni sono valide per platea e galleria, e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.
I biglietti saranno in vendita a partire dall’1 Agosto sulla nostra biglietteria online.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

drammaturgia e regia Roberto Latini
con PierGiuseppe Di Tanno
musiche e suono Gianluca Misiti
luci e direzione tecnica Max Mugnai
assistenza alla regia Alessandro Porcu
collaborazione tecnica Luca Baldini, Daria Grispino
foto Angelo Maggio

produzione Fortebraccio Teatro
con il sostegno di Armunia Festival Costa degli Etruschi  | con il contributo di MiBACT e Regione Emilia-Romagna

Ma se è tutto qui il male! Nelle parole! Abbiamo tutti dentro un mondo di cose; ciascuno un suo mondo di cose! E come possiamo intenderci, signore, se nelle parole ch'io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre, chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e col valore che hanno per sè, del mondo com'egli l'ha dentro? Crediamo d'intenderci; non c'intendiamo mai!
Luigi Pirandello - Sei personaggi in cerca d’autore

Roberto Latini, dopo Il teatro comico, e Quartett di Heiner Müller si mette alla prova con Pirandello proseguendo nella riflessione sulla coscienza del teatro, per un teatro che ammette se stesso e che diventa insieme al mezzo, il fine. La nuova tappa di questo percorso è uno spettacolo decostruito da Sei personaggi in cerca d’autore nella sensibilità di un solo attore.

PierGiuseppe Di Tanno a circa due metri d’altezza, su di un palco nel palcoscenico e con indosso una maschera che riproduce un teschio, interpreta tutti e sei i personaggi pirandelliani.

In scena il conflitto tra finzione e realtà, tra la vita vera e la morte a cui sono destinati i personaggi che chiedono di diventare “vivi”.

L'attore PierGiuseppe di Tanno, affascina con eclettica bravura il pubblico (…) bloccato sul piano, strettissimo, del piedistallo, per quasi tutto il tempo della recita, snocciola, agitando mani e braccia, con inginocchiamenti e alzate del corpo, il racconto, offrendoci le voci di tutti i personaggi, raccordati da passaggi narrativi, con insolita bravura, giocando su più piani la propria voce. Ogni tanto un potente ventilatore, posizionato alle sue spalle, soffia vento sul fondale. Poi, si alza un velario nero su cui appaiono proiettate parole autonome ma significanti, per consentire al personaggio di cambiarsi dopo aver mostrato, strizzando la sua canottiera, quanto sudore richieda il mestieredell’attore.
Mario Mattia Giorgetti - Sipario
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

19 - 24 marzo 2019

martedì 19 marzo
mercoledì 20 marzo
giovedì 21 marzo
venerdì 22 marzo
sabato 23 marzo
domenica 24 marzo

Sala AcomeA

Platea
Intero > 23,50€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 15€ + prev.
Convenzioni* > 18€ + prev.
Galleria
Intero > 18€
Ridotto Over65/under26 > 15€ + prev.
* le convenzioni sono valide per platea e galleria, e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.
I biglietti saranno in vendita a partire dall’1 Agosto sulla nostra biglietteria online.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it