Teatro Se questo è un uomo
8 - 20 Ottobre 2019 acquista biglietti

Se questo è un uomo

8 - 20 Ottobre 2019

matinée scolastica
giovedì 17 ottobre h 10.30

martedì 8 Ottobre h 20:30
mercoledì 9 Ottobre h 19:00
venerdì 11 Ottobre h 19:00
sabato 12 Ottobre h 19:30
domenica 13 Ottobre h 15:30
martedì 15 Ottobre h 19:00
mercoledì 16 Ottobre h 19:00
giovedì 17 Ottobre h 10:30
giovedì 17 Ottobre h 19:00
venerdì 18 Ottobre h 19:00
sabato 19 Ottobre h 19:30
domenica 20 Ottobre h 15:30

Sala Grande

1 ora e 50 minuti

I settore > intero 38€
II e III settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
IV settore > intero 21€; under26 13€; over65 15€; convenzioni 21€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento LiberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

dall’opera di Primo Levi (Giulio Einaudi Editore)
condensazione scenica a cura di Domenico Scarpa e Valter Malosti
uno spettacolo di Valter Malosti
con Valter Malosti, Antonio Bertusi, Camilla Sandri
scene Margherita Palli
luci Cesare Accetta
costumi Gianluca Sbicca
progetto sonoro G.U.P. Alcaro
tre madrigali (dall’opera poetica di Primo Levi) Carlo Boccadoro
video Luca Brinchi, Daniele Spanò

produzione TPE – Teatro Piemonte Europa, Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Teatro di Roma – Teatro Nazionale

progetto realizzato in collaborazione con Centro Internazionale di Studi Primo Levi in occasione del 100°anniversario dalla nascita di Primo Levi (1919 –1987)

Un capolavoro della letteratura italiana che diviene un'installazione acustica e visiva.

Con un’interpretazione potentissima e scabra, Valter Malosti, col “cuore messo a nudo”, trasforma le pagine del “libro di avventure più atroce e più bello del ventesimo secolo” in un’opera acustica, anche grazie al talento del sound designer G.U.P. Alcaro. A fare da contrappunto di pura e perfetta forma i tre madrigali originali creati da Carlo Boccadoro a partire dalle poesie che Levi scrive nel 1945-46, immediatamente dopo il ritorno dal campo di annientamento.

La condensazione scenica del testo, curata da Domenico Scarpa e dallo stesso Malosti, fa emergere dalla scrittura di Levi la sua straordinaria moltitudine di registri espressivi, fotogrammi del pensiero nel suo divenire che sono la vera azione del testo e dello spettacolo. La scena è di Margherita Palli, che ha immaginato un cortocircuito visivo tra la memoria del lager e le «nostre tiepide case».

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

8 - 20 Ottobre 2019

acquista biglietti

matinée scolastica
giovedì 17 ottobre h 10.30

martedì 8 Ottobre h 20:30
mercoledì 9 Ottobre h 19:00
venerdì 11 Ottobre h 19:00
sabato 12 Ottobre h 19:30
domenica 13 Ottobre h 15:30
martedì 15 Ottobre h 19:00
mercoledì 16 Ottobre h 19:00
giovedì 17 Ottobre h 10:30
giovedì 17 Ottobre h 19:00
venerdì 18 Ottobre h 19:00
sabato 19 Ottobre h 19:30
domenica 20 Ottobre h 15:30

Sala Grande

1 ora e 50 minuti

I settore > intero 38€
II e III settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
IV settore > intero 21€; under26 13€; over65 15€; convenzioni 21€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento LiberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Indietro

matinée scolastica
giovedì 17 ottobre h 10.30

Se questo è un uomo

8 - 20 Ottobre 2019
Ti potrebbe interessare

Il gatto

19 Novembre - 1 Dicembre 2019

Dall’irriverente romanzo di George Simenon, una storia di ordinaria disperazione di coppia. Alvia Reale e Elia Schilton sono gli straordinari interpreti di Émile e Marguerite, coniugi che da quattro anni non si parlano.

Peer Gynt

Suite
12 - 22 Dicembre 2019

Nei meravigliosi spazi della Palazzina dei Bagni Misteriosi, uno spettacolo itinerante firmato dalla collaudata coppia artistica Fracassi/Micheletti. Un’opera-mondo di grandioso respiro poetico e teatrale.

Shakespea Re di Napoli

7 - 19 Gennaio 2020

Un gioco intenso tra realtà e apparenza in cui la cultura napoletana si fonde con la poetica shakespeariana in una lingua musicale, fisica, artistica. Di Ruggero Cappuccio.

Ne Veryu – Non ci credo K. S. Stanislavskij

28 Gennaio - 2 Febbraio 2020

Egidia Bruno condensa la poetica di Stanislavskij in un omaggio al suo leggendario metodo e alla sua radicale rivoluzione teatrale. Tra biografia e ritratto d’artista, ricostruzione filologica e molta ironia.