Teatro Qohélet
7 - 20 febbraio 2019 acquista biglietti
7 - 20 febbraio 2019
giovedì 7 febbraio h 20:30
venerdì 8 febbraio h 21:00
sabato 9 febbraio h 20:00
domenica 10 febbraio h 16:45
martedì 12 febbraio h 19:30
mercoledì 13 febbraio h 20:15
giovedì 14 febbraio h 20:30
venerdì 15 febbraio h 21:00
sabato 16 febbraio h 20:00
domenica 17 febbraio h 16:45
martedì 19 febbraio h 19:30
mercoledì 20 febbraio h 20:15

Sala Tre

Intero > 23,50€ + prev.
Ridotto Over65/Under26 > 15€ + prev.
Convenzioni* > 18€ + prev.
* le convenzioni sono valide tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

con Elia Schilton
al violoncello Irina Solinas
danzatori Anna Kolesarova, Liber Dorizzi, Filippo Porro
regia Federica Santambrogio
coreografia Emanuela Tagliavia
musiche originali di Irina Solinas
luci Francesco Vitali
costumi Micaela Sollecito

produzione Teatro Franco Parenti

Qohélet è un testo da ascoltare o da leggere almeno una volta nella vita.

E ad ascoltarlo con attenzione ce lo si porta poi dietro per sempre. La voce di Elia Schilton, accompagnata da musica e danza, racconta il mondo, l’essere umano, la sua fragilità, la disperazione, la gioia, il rapporto con il presente e con l’infinito. E in tempi in cui sembrano ritornare le oscurità di ieri, una riflessione sull’uomo è ancora più necessaria.

Nel 1912 George A. Barton scriveva, Chiunque si accosti al Qohélet non può rinunciarvi né ignorarlo, e non gli occorre, eccetto qualche buon dizionario, altro; la sua completezza ammirevole è unica.

In scena le pagine acuminate e illuminanti della versione di Guido Ceronetti, intellettuale, scrittore, giornalista, uomo di teatro e studioso che dal 1955, ha continuato instancabilmente a confrontarsi con il «tumulto verbale» e la «disperata lucidità» di questo «libro assoluto», di questo grande «poema ebraico». Grazie a lui la parola risuona nelle nostre orecchie in tutta la sua imperiosa, dolorosa violenza.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

7 - 20 febbraio 2019

acquista biglietti
giovedì 7 febbraio h 20:30
venerdì 8 febbraio h 21:00
sabato 9 febbraio h 20:00
domenica 10 febbraio h 16:45
martedì 12 febbraio h 19:30
mercoledì 13 febbraio h 20:15
giovedì 14 febbraio h 20:30
venerdì 15 febbraio h 21:00
sabato 16 febbraio h 20:00
domenica 17 febbraio h 16:45
martedì 19 febbraio h 19:30
mercoledì 20 febbraio h 20:15

Sala Tre

Intero > 23,50€ + prev.
Ridotto Over65/Under26 > 15€ + prev.
Convenzioni* > 18€ + prev.
* le convenzioni sono valide tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Ti potrebbe interessare

L’Ammore nun’è ammore

30 sonetti di Shakespeare traditi e tradotti da Dario Jacobelli
29 gennaio - 3 febbraio 2019

Lino Musella dà vita agli immortali versi di Shakespeare, reinterpretati dal poeta napoletano Dario Jacobelli. Uno spettacolo magnetico, intenso e vibrante.

Il Reggimento parte all’alba

Storia di Ottavio Sebastiàn
7 - 17 febbraio 2019

Uno dei più bei racconti di Dino Buzzati. Un viaggio necessario, che ogni uomo, ad un certo punto della vita, deve intraprendere. Con Giuseppe Nitti. Regia Alessio Pizzech.

Storia di un oblio

5 - 10 marzo 2019

Roberto Andò, maestro del teatro e del cinema, porta per la prima volta in Italia il celebre racconto Quel che io chiamo oblio di Laurent Mauvignier. Sul palco la rara sensibilità e potenza di Vincenzo Pirrotta.

La notte poco prima delle foreste

(La nuit juste avant les forêts)
5 - 10 febbraio 2019

Un’intensa partitura per la voce solista di Pierfrancesco Favino. I temi assoluti di Koltès affiorano in un omaggio al mondo degli ultimi, sempre più trasparente nella nostra società.