Teatro Próximo
22 - 24 Novembre 2019

Próximo

(Argentina)

22 - 24 Novembre 2019
venerdì 22 Novembre h 20:00
sabato 23 Novembre h 20:30
domenica 24 Novembre h 16:15

Sala Grande

I, II e III settore > intero 25€; under26/over65 15€; convenzioni 18€
IV settore > intero 18€; under26/over65 15€; convenzioni 15€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento liberoPassepartoutAbbonamento Classico

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

testo e regia Claudio Tolcachir
con Santi Marín, Lautaro Perotti
luci Ricardo Sica
scene Sofia Vicini
costumi Cinthia Guerra
organizzazione Teatro TIMBRe 4

produzione Jonathan Zak, Maxime Seuge

un progetto di Teatro Franco Parenti e Zona K

Possiamo amare senza toccare, senza sentire l’odore, senza la pelle dell’altro? Per la prima volta in Italia, l’ultima creazione di Claudio Tolcachir, protagonista indiscusso della nuova scena argentina e regista pluripremiato a livello internazionale.
Sul palco, la trama erotica che vincola due uomini soli che seppur geograficamente distanti diventano necessari l’uno per l’altro. Il pubblico è testimone della nascita e dell’elaborazione di questo amore, fatto di conquiste, di silenzi, di emozioni e di sguardi filtrati dallo schermo, e soprattutto di linguaggio. Quello del regista è un omaggio, in un mondo rassegnato e depresso, alla resistenza, all’amore come atto di resistenza.

Claudio Tolcachir (1977) è drammaturgo, regista, attore e fondatore della casa-teatro di Buenos Aires Timbre 4, dove vive e lavora. Protagonista indiscusso della nuova scena argentina, ha riscosso il suo primo successo internazionale con il pluripremiato La Omisión de la Familia Coleman, presentato nelle più importanti capitali, tra cui Madrid, Parigi, Lisbona, Dublino, New York. È anche autore di Emilia, Tercer Cuerpo e El viento en un violín, testi del suo repertorio che è una inedita maratona teatrale. Il marchio di fabbrica di Tolcachir è la sua capacità di raccontare eventi quotidiani caricandoli al limite del grottesco, rivisitando, con ironia e raffinatezza, generi televisivi ultrapopolari come la telenovela e la commedia sudamericana.Oltre agli spettacoli di cui è autore ha diretto numerose opere liriche.

  • 1 di 3.
  • 2 di 3.
  • 3 di 3.
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

22 - 24 Novembre 2019

venerdì 22 Novembre h 20:00
sabato 23 Novembre h 20:30
domenica 24 Novembre h 16:15

Sala Grande

I, II e III settore > intero 25€; under26/over65 15€; convenzioni 18€
IV settore > intero 18€; under26/over65 15€; convenzioni 15€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento liberoPassepartoutAbbonamento Classico

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Ti potrebbe interessare

Mothers, Three

(Israele)
20 - 22 Marzo 2020

Come scorrono i giorni di coloro che vivono con l’attesa latente di una sirena o della notizia nefasta dal fronte? Uno spettacolo nato da una serie di interviste a madri israeliane i cui figli hanno combattuto al fronte e sono tornati a casa sani e salvi.

Un poyo rojo

(Argentina)
9 - 12 Giugno 2020

Uno de los 10 mejores espectáculos del año en Argentina. Nello spogliatoio di una palestra, due uomini si scrutano, si squadrano, si provocano, si affrontano – quasi come due galli da combattimento – tentando di sedursi.