Teatro Perfetta
23 gennaio - 3 febbraio 2019 acquista biglietti
23 gennaio - 3 febbraio 2019
© Daniela Zedda
mercoledì 23 gennaio h 19:45
giovedì 24 gennaio h 21:00
venerdì 25 gennaio h 20:00
sabato 26 gennaio h 20:30
domenica 27 gennaio h 16:15
martedì 29 gennaio h 20:00
mercoledì 30 gennaio h 19:45
giovedì 31 gennaio h 21:00
venerdì 1 febbraio h 20:00
sabato 2 febbraio h 20:30
domenica 3 febbraio h 16:15

Sala Grande

Prime file
Biglietto unico > 38€ + prev.
Secondo, terzo e quarto settore
Intero > 30€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 18€ + prev.
Convenzioni* > 21€ + prev.
* le convenzioni sono valide solo per il IV settore e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento Speciale

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

scritto e diretto da Mattia Torre
con Geppi Cucciari

produzione ITC 2000

Un appassionante racconto fisico ed emotivo di un mese della vita di una donna… quasi perfetta

Sul palco l’esplosiva Geppi Cucciari che, con il suo naturale senso per la battuta e per l’umorismo cinico, sposa perfettamente i “colori” della penna di un autore come Mattia Torre dando con questo monologo, una straordinaria prova d’attrice.

Dopo il successo della serie TV La linea verticale con Valerio Mastandrea, di Boris – il film e della sua trilogia teatrale Migliore, 4 5 6 e Qui e ora portata sul palco del Parenti, Torre affronta con umorismo e profondità il tema del ciclo femminile, un tabù di cui gli uomini sanno pochissimo e di cui persino molte donne non sono così consapevoli.

Perfetta è un monologo teatrale che racconta 28 giorni di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile. Una vita regolare, scandita da abitudini che si ripetono ogni giorno, ma è una donna, e il suo corpo è una macchina faticosa e imperfetta. Quattro martedì tutti identici tranne che per gli stati d’animo, le percezioni e le emozioni della protagonista che cambiano rispondendo a quei “cicli” che la nostra civiltà lineare non sembra contemplare. Una radiografia sociale, emotiva e fisica, di ventotto comici e disperati giorni della sua vita.

Un monologo nel quale trovano spazio comicità e satira di costume; il racconto specifico di una donna nella quale tutte possono riconoscere le proprie emozioni e fragilità; ma anche e soprattutto un tentativo di consapevolezza e di empowerment femminile.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

23 gennaio - 3 febbraio 2019

acquista biglietti
mercoledì 23 gennaio h 19:45
giovedì 24 gennaio h 21:00
venerdì 25 gennaio h 20:00
sabato 26 gennaio h 20:30
domenica 27 gennaio h 16:15
martedì 29 gennaio h 20:00
mercoledì 30 gennaio h 19:45
giovedì 31 gennaio h 21:00
venerdì 1 febbraio h 20:00
sabato 2 febbraio h 20:30
domenica 3 febbraio h 16:15

Sala Grande

Prime file
Biglietto unico > 38€ + prev.
Secondo, terzo e quarto settore
Intero > 30€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 18€ + prev.
Convenzioni* > 21€ + prev.
* le convenzioni sono valide solo per il IV settore e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento Speciale

Ti potrebbe interessare

Un borghese piccolo piccolo

9 - 20 gennaio 2019

Approda a teatro il celebre romanzo di Cerami con Massimo Dapporto nei panni del protagonista, Giovanni Vivaldi. Musiche originali Nicola Piovani, regia Fabrizio Coniglio.

Vorrei essere figlio di un uomo felice

20 - 25 novembre 2018

Gioele Dix in un monologo intenso e personale sul comune destino dei figli: la lotta individuale per meritare l’amore e l’eredità dei padri.