Promenade de santé

SPETTACOLO ANNULLATO

22 Ottobre - 1 Novembre 2020
© Laila Pozzo
giovedì 22 Ottobre h 21:00
venerdì 23 Ottobre h 20:00
sabato 24 Ottobre h 20:30
domenica 25 Ottobre h 16:15
martedì 27 Ottobre h 20:00
mercoledì 28 Ottobre h 19:45
giovedì 29 Ottobre h 21:00
venerdì 30 Ottobre h 20:00
sabato 31 Ottobre h 20:30
domenica 1 Novembre h 16:15

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

1 ora e 15 minuti

I settore> intero 38€
II settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
III settore > intero 21€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
_________________________
Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Nicolas Bedos
traduzione a cura di Monica Capuani
con Filippo Timi, Lucia Mascino
regia Giuseppe Piccioni
scene e luci Lucio Diana
costumi Stefania Cempini

produzione MARCHE TEATRO

Un uomo e una donna su una panchina
si divertono, si piacciono, si desiderano.

Filippo Timi e Lucia Mascino tornano sul palco del Parenti nel debutto teatrale del regista cinematografico Giuseppe Piccioni (tra i suoi film Il rosso e il blu, Questi giorni, Fuori dal mondo). 

Promenade de santé è una storia d’amore, sulla malattia dell’amore, una malattia necessaria che da sempre ostinatamente cerchiamo di rinnovare, nonostante le controindicazioni e le conseguenze. Sempre incapaci di giungere a una immunità che ci ponga definitivamente al riparo da possibili sofferenze.

Una grande prova d'attore per i due protagonisti.
Ansa
Una regia preziosa e di cui rimarcare il valore: ironica, mai invasiva o appariscente.
paneacquaculture
  • 1 di 3. © Laila Pozzo
  • 2 di 3. © Laila Pozzo
  • 3 di 3. © Laila Pozzo
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

22 Ottobre - 1 Novembre 2020

acquista biglietti
giovedì 22 Ottobre h 21:00
venerdì 23 Ottobre h 20:00
sabato 24 Ottobre h 20:30
domenica 25 Ottobre h 16:15
martedì 27 Ottobre h 20:00
mercoledì 28 Ottobre h 19:45
giovedì 29 Ottobre h 21:00
venerdì 30 Ottobre h 20:00
sabato 31 Ottobre h 20:30
domenica 1 Novembre h 16:15

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

1 ora e 15 minuti

I settore> intero 38€
II settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
III settore > intero 21€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
_________________________
Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Indietro

Promenade de santé

22 Ottobre - 1 Novembre 2020
Ti potrebbe interessare

Io Sarah, io Tosca

con Laura Morante
15 - 20 Dicembre 2020

Laura Morante sarà Sarah Bernhardt, l’attrice a cui Victorien Sardou dedicò il celebre dramma messo in musica da Puccini. Con Mimosa Campironi voce e pianoforte.

Il rompiballe

di Francis Veber
29 Dicembre 2020 - 10 Gennaio 2021

Un aspirante suicida per amore e un killer occupano due stanze comunicanti in un hotel, il primo per porre fine ai suoi giorni e il secondo per porre fine ai giorni di qualcun altro dalla finestra della sua stanza. Risate e colpi di scena per una spassosa commedia, perfetta per le festività! Con Paolo Triestino e Nicola Pistoia.

Se non ci pensa Dio ci penso io

con Gene Gnocchi
29 Dicembre 2020 - 10 Gennaio 2021

Nuovo spettacolo di Gene Gnocchi che, con la stralunata comicità di sempre, mescola riflessioni, a volte sarcastiche e a volte amare, in un racconto surreale, in bilico tra il quotidiano e l’apocalittico.

L’onore perduto di Katharina Blum

12 - 20 Gennaio 2021

Storia di un’esistenza distrutta dalle fake news. Dal romanzo del 1974 del premio Nobel Heinrich Böll, un lavoro di grande attualità sulle responsabilità dei media di ieri e di oggi. Con Elena RadonicichPeppino Mazzotta.