Teatro Mothers, Three
20 - 22 Marzo 2020

Mothers, Three

(Israele)

20 - 22 Marzo 2020

Spettacolo in lingua originale sovratitolato

venerdì 20 Marzo h 21:00
sabato 21 Marzo h 20:00
domenica 22 Marzo h 16:45

Sala Tre

Intero 25€; under26/over65 15€; convenzioni 18€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento liberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Lahav Timor
con Yehiam Barko, Yoni Grin, Sagi Tai

Testo vincitore Eurodram 2018

Dal giovane regista israeliano Lahav Timor, un lavoro di ricerca antropologica condotta intervistando madri dei soldati tornati a casa sani e salvi. Dedicato alle madri di giovani partiti in guerra, lo spettacolo invita lo spettatore a interrogarsi su cosa sia la maternità, sul rapporto tra madri e figli e tra madri e figli-soldato in terra israeliana.

Come scorrono i giorni di coloro che vivono con l’attesa latente di una sirena o della notizia nefasta dal fronte?

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

20 - 22 Marzo 2020

Spettacolo in lingua originale sovratitolato

venerdì 20 Marzo h 21:00
sabato 21 Marzo h 20:00
domenica 22 Marzo h 16:45

Sala Tre

Intero 25€; under26/over65 15€; convenzioni 18€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento liberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Ti potrebbe interessare

Próximo

(Argentina)
22 - 24 Novembre 2019

Per la prima volta in Italia l’ultima creazione di Claudio Tolcachir, il regista e drammaturgo più interessante del teatro contemporaneo argentino. Un amore a distanza vissuto da due ragazzi che nella realtà non si incontrano mai, si parlano e si vedono solo attraverso pc e smartphone.

Un poyo rojo

(Argentina)
9 - 12 Giugno 2020

Uno de los 10 mejores espectáculos del año en Argentina. Nello spogliatoio di una palestra, due uomini si scrutano, si squadrano, si provocano, si affrontano – quasi come due galli da combattimento – tentando di sedursi.