Incontri e Libri Ma quando arrivano le ragazze?
14 maggio 2018 acquista biglietti

Ma quando arrivano le ragazze?

Incontro con Valeria Palumbo

14 maggio 2018
lunedì 14 maggio h 19:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Café Rouge

Biglietto TFP cortesia > 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

incontro con Valeria Palumbo

Guardate l’immagine della manifestazione studentesca davanti alla Facoltà di lettere, a Roma, nel febbraio 1968: dove stanno le ragazze? Qua e là, nella massa di giovanotti in giacca e cravatta, se ne intravede qualcuna seminascosta. E allora, nel 1968, in quella ribellione giovanile (e operaia) che scosse alle radici i principi di una società gerarchica e patriarcale, quando sono arrivate le donne? Quando i loro temi sono diventati di una generazione prima, e di una nazione poi? Innanzi tutto, il 1968 non “è” un anno. È un processo, lungo, che ha due poli socialmente lontani, l’Università e la fabbrica, e un solo palcoscenico: la città. Ed è proprio in città che le ex-contadine, solo in parte diventate operaie, e in piccola percentuale impiegate e insegnanti, scoprono che si possono rompere catene di secoli. L’appuntamento mancato (o tradito) due volte, con il Risorgimento e la Resistenza, questa volta ha successo: cadono (lentamente), una dopo l’altra, le leggi della prigionia. Ammissione a tutte le professioni, parità salariale (sulla carta), fine del reato di adulterio, nuovo diritto di famiglia, divorzio, aborto legale, fine del delitto d’onore, legge sulla violenza sessuale e sullo stalking. Patti civili. Questo nel 2016. Una lunga marcia. Ancora in corso. Ma quando arrivano le ragazze, poi, è impossibile fermarle.

Valeria Palumbo

Giornalista, storica delle donne e drammaturga, lavora in Rcs Media Group. Già caporedattore centrale de L’Europeo e di Global Foreign Policy, ha lavorato al Corriere della Sera e alla Gazzetta dello Sport. Alla Statale di Milano tiene un laboratorio di radio e tv web. Ha appena pubblicato Piuttosto m’affogherei. Storia vertiginosa delle zitelle. A giugno uscirà per Hoepli L’epopea delle lunatiche, sulle donne che hanno esplorato lo spazio.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

14 maggio 2018

acquista biglietti
lunedì 14 maggio h 19:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Café Rouge

Biglietto TFP cortesia > 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Ti potrebbe interessare

Dove soffiano i venti selvaggi

Presentazione del libro di Nick Hunt
30 maggio 2018

Libro dell’anno per Spectator Book e per il Financial Times. Un viaggio all’inseguimento di Helm, Bora, Föhn e Maestrale. Dialogano con l’Autore Silvestro Serra e Andrea Giuliacci.

Italie

Sociologia del plurale
22 maggio 2018

Presentazione del volume di Renato Mannheimer e Giorgio Pacifici, intervengono Massimiliano Cannata, Philippe Daverio, Vera Minazzi e Sergio Scalpelli.

Cosa può fare l’Italia per contare in Europa?

Il modello Milano e il modello Lombardo
31 maggio 2018

Il modello Milano e il modello Lombardo come metodo di lavoro per una nuova agenda del Paese. Incontro con: Attilio Fontana, Gaetano Micciché, Beatrice Trussardi.

Il sogno di Peer secondo Edvard Grieg

Lezione di Emilio Sala
17 maggio 2018

Cosa ci dicono oggi le musiche di Grieg del Peer Gynt ibseniano? E cosa ci dice della musica di Grieg il testo di Ibsen? Emilio Sala s’interroga sul valore delle forme ibride tra teatro e musica.