Corsi e Laboratori Linguaggio, ritmo, respiro e presenza nel teatro di Shakespeare
24 settembre 2019 - 10 aprile 2020

Linguaggio, ritmo, respiro e presenza nel teatro di Shakespeare

Corso di recitazione in lingua inglese

24 settembre 2019 - 10 aprile 2020

Il corso richiede un’ottima padronanza della lingua inglese.

I modulo
24, 25, 26 e 27 settembre dalle 18.00 alle 22.30
28 e 29 settembre dalle 10.30 alle 18.30

II modulo
28, 29, 30 e 31 gennaio dalle 18.00 alle 22.30
1 e 2 febbraio dalle 10.00 alle 18.30

III modulo
3, 6, 7, 8, 9 e 10 aprile dalle 18.00 alle 22.30
4 e 5 aprile dalle 10.00 alle 18.30

Sala Appartamento

400€ a modulo
ridotto scuole di inglese / Università di lingue / Civica scuola di lingue > 380€ a modulo
ridotto rinnovi/abbonati TFP > 350€ a modulo
pacchetto tre moduli > 1000€

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

condotto da Celeste Moratti

Associazione Pier Lombardo

Un'esperienza assolutamente entusiasmante sia dal punto di vista formativo che da quello umano.

Francesco - allievo della I edizione 2018/2019

Lo scopo del corso è quello di esplorare la recitazione in inglese per attori non madrelingua (anche se può essere aperto ad attori madrelingua inglese). Lavorando sui testi Shakespeariani, gli attori esploreranno le particolarità della recitazione in una lingua diversa dalla propria: con il linguaggio cambia il ritmo del respiro e del corpo, la modalità di pensiero e l’immaginazione.

Il corso sarà in lingua inglese (of course!) e strutturato in 3 moduli:

I modulo | Dall’abituale al naturale
martedì 24 Settembre h.18:00

Presenza, corpo, respiro e voce libera: attraverso il lavoro su monologhi e sonetti, gli attori iniziano a esplorare la presenza scenica e il lavoro corporeo e linguistico necessario per parlare la lingua di Shakespeare. Ci concentreremo sulla particolarità del verso e sul movimento specifico della lingua inglese, sull’analisi testuale e sopratutto sul trovare la ‘propria voce’ in una lingua non nostra, in modo da preservare l’onestà e naturalezza della performance.
I primi giorni saranno concentrati sul corpo e la dinamica del respiro e della voce. Il lavoro sul testo sarà parte integrante di questa fase, ma diventerà il principale soggetto degli ultimi giorni di lavoro, sia di gruppo sia individuale. Il lavoro fatto in classe davanti a un pubblico selezionato.

II modulo | Sostenere l’energia
martedì 28 Gennaio h.18:00

Ensemble e individualità: approfondimento dei concetti esplorati nel primo modulo, questa volta con l’attenzione rivolta ad allenare il corpo e la mente ad estendere il lavoro ad una intera performance in gruppo. Shakespeare richiede un atleticismo fisico e mentale, e l’abilità di lavorare in gruppo come un organismo senza perdere l’individualità. Continueremo a lavorare su monologhi e inizieremo a esplorare dialoghi e scene, sia dal punto di vista dell’analisi testuale che da quello del lavoro di prova necessario alla messa in scena. Lavorare in ensemble ci permetterà di esplorare come le scoperte fatte nel primo modulo si applichino al dialogo e alla coralità, e a rinforzare i muscoli (del corpo e dell’immaginazione) in attesa dell’ultimo modulo. Avremo l’occasione di mostrare il lavoro ad un pubblico invitato per l’occasione.

III modulo | Laboratorio di messa in scena
venerdì 3 Aprile h.18:00

Ora che la lingua di Shakespeare è stata esplorata con il corpo e con la mente ed è stato stabilito il lavoro di presenza scenica, gli attori sono pronti a prendere il respiro di un’opera dall’inizio alla fine: il testo verrà esplorato, discusso e messo in scena dall’Ensemble, e alla fine i frutti del nostro lavoro potranno essere condivisi con il pubblico del Teatro Franco Parenti!

Le esperienze della prima edizione

Sono un attore, ho studiato recitazione negli Stati Uniti. Lavorare con Celeste nel workshop su Shakespeare è stato, per me, come la scoperta di un nuovo mondo. In paragone, tutto quello che avevo studiato su S. sembrava nullo! Il suo respiro, la sua voce, la sua musica... Assolutamente meraviglioso... Mi sono completamente innamorato del suo teatro!! Ho poi avuto la fortuna di portare in scena, pochi mesi dopo, King Lear con una compagnia londinese, dove ho potuto effettivamente testare con mano e mettere in pratica il contenuto del workshop con grande soddisfazione. CONSIGLIATO A TUTTI GLI ATTORI...INTRAPRENDENTI!
Jacopo
Ho avuto la fortuna di poter seguire l'intero laboratorio articolato nei tre moduli. Il lavoro approfondito in lingua originale permette di cogliere tutte le sfumature e i colori del linguaggio di Shakespeare, un procedimento essenziale poi applicabile ad altri autori e testi. Un'avventura che tutti gli attori dovrebbero intraprendere!
Alice
Come tutte le cose belle che "finiscono troppo presto" mi ha lasciato il forte desiderio di ripetere "l'avventura" non appena possibile..... E i risultati del lavoro si sono subito visti sia regalandomi maggiore consapevolezza e credibilità nella mia abituale attività recitativa sia dandomi la possibilità, inserito nel CV, di partecipare ad altri laboratori "a numero chiuso"
Francesco
  • 1 di 8. I edizione 2018/2019
  • 2 di 8. I edizione 2018/2019
  • 3 di 8. I edizione 2018/2019
  • 4 di 8. I edizione 2018/2019
  • 5 di 8. I edizione 2018/2019
  • 6 di 8. I edizione 2018/2019
  • 7 di 8. I edizione 2018/2019
  • 8 di 8. I edizione 2018/2019

Dopo gli studi di Filosofia Teoretica a Milano, dove è nata e cresciuta, Celeste Moratti inizia il suo cammino teatrale a New York nel 2001. Si diploma al prestigioso Stella Adler Conservatory e inizia una lunga collaborazione con Dario D’Ambrosi e il suo Teatro Patologico, sviluppando in parallelo una prolifica carriera teatrale e cinematografica sia negli USA che in Europa.

Oltre che del Teatro Patologico, Celeste è tuttora un membro del Living Theatre, del Titan Theatre Company, ADK Shakespeare Company e Hyperion Theatre Company.

Nel 2015, dopo aver studiato da attrice e regista per anni con Patsy Rodenburg, Celeste si imbarca in un rigoroso training biennale con Patsy, alla fine del quale ottiene la qualificazione di Registered Rodenburg Teacher (RRT): ad ora, oltre alla stessa Patsy Rodenburg, solo 20 insegnanti operano intorno al mondo con questa qualificazione, e Celeste è finora l’unica RRT in Italia. A New York, Celeste insegna regolarmente sia come coach privata sia a gruppi di attori e vari professionisti dello spettacolo: le sue classi spaziano dalla preparazione fisica e vocale a laboratori di intere opere teatrali.

Sito web
Scopri di più!
www.firstmaria.com
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

24 settembre 2019 - 10 aprile 2020

Il corso richiede un’ottima padronanza della lingua inglese.

I modulo
24, 25, 26 e 27 settembre dalle 18.00 alle 22.30
28 e 29 settembre dalle 10.30 alle 18.30

II modulo
28, 29, 30 e 31 gennaio dalle 18.00 alle 22.30
1 e 2 febbraio dalle 10.00 alle 18.30

III modulo
3, 6, 7, 8, 9 e 10 aprile dalle 18.00 alle 22.30
4 e 5 aprile dalle 10.00 alle 18.30

Sala Appartamento

400€ a modulo
ridotto scuole di inglese / Università di lingue / Civica scuola di lingue > 380€ a modulo
ridotto rinnovi/abbonati TFP > 350€ a modulo
pacchetto tre moduli > 1000€

Indietro

Il corso richiede un’ottima padronanza della lingua inglese.

Linguaggio, ritmo, respiro e presenza nel teatro di Shakespeare

24 settembre 2019 - 10 aprile 2020
Ti potrebbe interessare

Opera meno9

Viaggio musicale per le famiglie in attesa
21 - 23 Novembre 2019

Una culla sonora per le famiglie in dolce attesa. Tre incontri focalizzati sulla valorizzazione della musica come strumento di rilassamento, di unione e di crescita.

Workshop di interpretazione con Claudio Tolcachir

L'attore e la scena, dal testo all'azione
23 - 25 Novembre 2019

ZONA K e Teatro Franco Parenti presentano un percorso di formazione per attori professionisti, condotto dall’artista e regista argentino, pluripremiato a livello internazionale.

A voce spiegata

La dimensione gestuale e spaziale dell’azione vocale e la percezione del ritmo tramite il movimento corporeo
29 Novembre - 8 Dicembre 2019

Laboratorio per attori, danzatori, cantanti e per tutti coloro che intendono lavorare sulla propria vocalità, condotto da Francesca Della Monica.

Alla prova de I Promessi Sposi

Adotta un personaggio e riscrivi la storia dal suo punto di vista
Gennaio - marzo 2020

Un laboratorio di ri-scrittura creativa della storia e dei personaggi del grande classiso manzoniano. Per le classi della scuola secondaria di secondo grado.