La fine del mondo

SPETTACOLO ANNULLATO

27 Novembre - 3 Dicembre 2020
venerdì 27 Novembre h 20:00
sabato 28 Novembre h 20:30
domenica 29 Novembre h 16:15
martedì 1 Dicembre h 20:00
mercoledì 2 Dicembre h 19:45
giovedì 3 Dicembre h 21:00

Sala Grande

1 ora e 15 minuti

I settore>intero 22€
II settore >intero 18€; under26/over65 15€; convenzioni 15€
III settore >intero 13,50€; under26/over65 10€; convenzioni 10€
_________________________

Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_________________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card Campo ApertoAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Fabrizio Sinisi
regia Claudio Autelli
con Gabriele Cicirello, Alice Spisa, Anahi Traversi e Angelo Tronca
scene e costumi Maria Paola di Francesco
suono e musiche Gianluca Agostini
video Chiara Caliò
cura del movimento Noemi Bresciani
assistente alla regia Valeria Fornoni

produzione Teatro Franco Parenti/ CTB/ La Palestra del Teatro/ LAB121
con il sostegno di Bando Funder35 Fondazione Cariplo e Kilowatt Festival

In una Venezia contemporanea e avveniristica, nel suo ultimo giorno prima dell’affondamento, la vicenda di quattro ragazzi si fa metafora della fine del mondo.

Il dramma ecologico in atto sul nostro pianeta è qui indagato attraverso il rapporto padri-figli, relazione ancora una volta al centro della ricerca di Fabrizio Sinisi.

Protagoniste due coppie di fratelli. Su di loro gravano le ombre delle vicende familiari e dei genitori, tragici, imperfetti e disastrosi. In una Venezia rovente, città simbolo di questo declino, la catastrofe ambientale diventa specchio di quella familiare, e viceversa.

Claudio Autelli porta in scena il confronto finale tra i quattro personaggi, metafora della fine del mondo.

Originalità di scrittura, soluzioni registiche azzeccate e un’interpretazione di prim’ordine di tutto il cast.
Radio gold
  • 1 di 4.
  • 2 di 4. © Franco Rabino
  • 3 di 4. © Franco Rabino
  • 4 di 4. © Franco Rabino
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

27 Novembre - 3 Dicembre 2020

acquista biglietti
venerdì 27 Novembre h 20:00
sabato 28 Novembre h 20:30
domenica 29 Novembre h 16:15
martedì 1 Dicembre h 20:00
mercoledì 2 Dicembre h 19:45
giovedì 3 Dicembre h 21:00

Sala Grande

1 ora e 15 minuti

I settore>intero 22€
II settore >intero 18€; under26/over65 15€; convenzioni 15€
III settore >intero 13,50€; under26/over65 10€; convenzioni 10€
_________________________

Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_________________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card Campo ApertoAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Indietro

La fine del mondo

27 Novembre - 3 Dicembre 2020
Ti potrebbe interessare

Pandora

9 - 13 Dicembre 2020

Dopo il debutto alla Biennale di Venezia 2020, torna in casa Parenti la compagnia del Teatro dei Gordi che, guidati dal regista Riccardo Pippa, continua l’indagine su una forma teatrale che si affida al gesto, ai corpi con e senza maschere, a una parola-suono scarna e essenziale che supera le barriere linguistiche.

Un poyo rojo

15 - 18 Giugno 2020

Uno de los 10 mejores espectáculos del año en Argentina. Nello spogliatoio di una palestra, due uomini si scrutano, si squadrano, si provocano, si affrontano – quasi come due galli da combattimento – tentando di sedursi.

Il filo invisibile

SPETTACOLO ONLINE SU ZOOM
26 Ottobre - 18 Dicembre 2020

Ventisei spettatori per uno spettacolo online che fonde illusionismo, teatro e filosofia con l’obbiettivo di raccontare e ricreare cinque storie che sfidano l’impossibile.

50 minuti di ritardo

SPETTACOLO ANNULLATO
28 Novembre - 4 Dicembre 2020

Siamo esseri tecnologici con lo sguardo sempre riflesso nello specchio di uno schermo. La tragedia può essere davanti a noi, sul palco, o distante migliaia di chilometri. Ma dove guardiamo mentre avviene la tragedia? Produzione Malmadur.