Teatro Il sistema periodico
24 - 25 Maggio 2020 acquista biglietti

Il sistema periodico

24 - 25 Maggio 2020
domenica 24 Maggio h 19:30
lunedì 25 Maggio h 20:00

Sala Grande

1 ora e 10 minuti

I settore > intero 38€
II, III e IV settore  > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento LiberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

dall’opera di Primo Levi (pubblicata da Giulio Einaudi editore)
drammaturgia Domenico Scarpa e Valter Malosti
con Luigi Lo Cascio
progetto sonoro e live electronics G.U.P. Alcaro
progetto Valter Malosti

produzione TPE – Teatro Piemonte Europa
realizzato con la collaborazione del Centro Internazionale di Studi Primo Levi

Il miglior libro di scienza di tutti i tempi.

The Guardian, 2006

Nel secondo pannello ideato da Valter Malosti sull’opera di Primo Levi, Luigi Lo Cascio, accompagnato dai suoni e dai live electronics di G.U.P. Alcaro, ci accompagna nelle profondità de Il sistema periodico, che è un punto dove si concentra tutta l’opera di Levi e tutta la sua biografia intellettuale. Le ventuno storie brevi che lo compongono sono intitolate ciascuna a un elemento chimico, da Argon a Carbonio.

Lo spettacolo si apre con due racconti di giovinezza. Il primo è Idrogeno, con cui Levi ci porta all’origine della sua vocazione di scienziato e di tecnico, Zinco ci parla con un tono lieve e inaspettato di una amicizia femminile ai tempi dell’università.

Al centro del lavoro è Cerio. Levi qui ci riporta dentro al lager, all’interno del laboratorio di chimica. In questo caso il cuore del racconto della sua grande amicizia con Alberto Dalla Volta, già raccontata in Se questo è un uomo. In Vanadio, Levi s’imbatte, vent’anni dopo Auschwitz, nel dottor Müller, il suo superiore nel laboratorio chimico del Lager, dove il prigioniero 174517 era stato ammesso a lavorare. Infine, la straordinaria invenzione di Carbonio: seguendo la storia di un atomo di carbonio nel suo viaggio secolare si conclude anche il viaggio nelle storie di tutta una vita, quella di uno dei più grandi scrittori del nostro Novecento.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

24 - 25 Maggio 2020

acquista biglietti
domenica 24 Maggio h 19:30
lunedì 25 Maggio h 20:00

Sala Grande

1 ora e 10 minuti

I settore > intero 38€
II, III e IV settore  > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento LiberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Indietro

Il sistema periodico

24 - 25 Maggio 2020
Ti potrebbe interessare

Vorrei essere figlio di un uomo felice

L’Odissea del figlio di Ulisse, ovvero come crescere con un padre lontano
26 Novembre - 1 Dicembre 2019

Gioele Dix in un monologo intenso e personale sul comune destino dei figli: la lotta individuale per meritare l’amore e l’eredità dei padri.

 

Cita a ciegas

(Confidenze fatali)
11 - 22 Dicembre 2019

Un avvincente intreccio di incontri, con Gioele Dix – Laura Marinoni, Elia Schilton – Sara Bertelà, Roberta Lanave. Regia Andrée Ruth Shammah.

Winston vs Churchill

8 - 19 Gennaio 2020

Giuseppe Battiston incontra la figura di Winston Churchill, la porta in scena, la reinventa, indaga il mistero dell’uomo attraverso la magia del teatro, senza mai perdere il potente senso dell’ironia.

Skianto

21 Gennaio - 2 Febbraio 2020

Una favola amara, un testo spiazzante che mescola rabbia e dolore ad una esilarante ironia. Sul palco un anticonvenzionale, istrionico e intimo Filippo Timi.