Fronte del porto

SPETTACOLO ANNULLATO

9 - 14 Marzo 2021
© Mario Spada
martedì 9 Marzo h 20:00
mercoledì 10 Marzo h 19:45
giovedì 11 Marzo h 21:00
venerdì 12 Marzo h 20:00
sabato 13 Marzo h 20:30
domenica 14 Marzo h 16:15

Sala Grande

2 ore e 20 minuti

I settore> intero 38€
II settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
III settore > intero 21€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
_________________________
Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Budd Schulberg
traduzione e adattamento Enrico Ianniello

con Daniele Russo
e con Emanuele Maria Basso, Antimo Casertano, Antonio D’Avino, Sergio Del Prete, Francesca De Nicolais, Vincenzo Esposito, Ernesto Lama, Daniele Marino, Biagio Musella, Pierluigi Tortora, Bruno Tràmice

scene Alessandro Gassmann
costumi Mariano Tufano
luci Marco Palmieri
videografie Marco Schiavoni
musiche Pivio e Aldo De Scalzi
sound designer Alessio Foglia
aiuto regia Emanuele Maria Basso

uno spettacolo di Alessandro Gassmann

produzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini / Teatro Stabile di Catania

Gassmann dirige Daniele Russo e un nutrito cast di interpreti in una riscrittura in cui Enrico Ianniello fonde le suggestioni del testo originale con quelle dei poliziotteschi napoletani degli anni ‘80.

Una storia ambientata nella Napoli di quarant’anni fa che gioca, dal punto di vista formale, con le musiche dei film, con i colori sgargianti della moda, con i riferimenti culturali di quegli anni. Anni in cui il porto era sempre di più al centro di interessi diversi, legali e illegali.

Uno spettacolo capace di restituirci la forza della storia, le intense e rabbiose relazioni tra i personaggi che la popolano, la vita del porto, le vite degli operai, i loro aguzzini.

Gassmann firma non soltanto l’attenta e serrata regia, ma anche una scena mobile di grande bellezza e d’intelligenza contemporanea.

Giulio Baffi - repubblica.it
Lo spettacolo, dalla dimensione vagamente onirica mescolata a un naturalismo che non nasconde la finzione, emoziona e coinvolge grazie soprattutto alla resa collettiva degli interpreti a partire da Daniele Russo.
Fabrizio Coscia - Il Mattino
Gassmann è riuscito a ricreare un microcosmo napoletano estremamente verosimile. Lo spettatore non si trova seduto nella poltroncina di un teatro, ma “è” insieme ai personaggi […] esce dal teatro riflettendo che, forse, questa storia non è così anacronistica.
Sipario
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

9 - 14 Marzo 2021

acquista biglietti
martedì 9 Marzo h 20:00
mercoledì 10 Marzo h 19:45
giovedì 11 Marzo h 21:00
venerdì 12 Marzo h 20:00
sabato 13 Marzo h 20:30
domenica 14 Marzo h 16:15

Sala Grande

2 ore e 20 minuti

I settore> intero 38€
II settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
III settore > intero 21€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
_________________________
Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeAbbonamento liberoPassepartoutCard libera

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Indietro

Fronte del porto

9 - 14 Marzo 2021
Ti potrebbe interessare

L’attimo fuggente

SPETTACOLO ANNULLATO
23 Marzo - 1 Aprile 2021

A trent’anni dal debutto cinematografico con Robin Williams, in scena una storia d’Amore per la poesia, il libero pensiero e la vita. Con Ettore Bassi nel ruolo del prof. Keating, regia Marco Iacomelli.

Cita a ciegas

(Confidenze fatali)
19 Aprile 2021

Un avvincente intreccio di incontri, con Stefano Santospago – Laura Marinoni, Elia Schilton – Silvia Giulia Mendola, Valentina Bartolo. Regia Andrée Ruth Shammah. Produzione Teatro Franco Parenti.

Ladro di razza

20 Aprile - 2 Maggio 2021

Massimo Dapporto e Antonello Fassari in scena per uno spettacolo che indaga in chiave di tragicommedia un episodio dirompente della nostra Storia: il rastrellamento degli ebrei nel ghetto di Roma del 16 ottobre del ‘43 da parte dei nazisti.

Tartufo

4 - 9 Maggio 2021

Tratto dal celebre capolavoro di Molière, Tartufo è uno spettacolo ironico e divertente capace di unire la satira corrosiva alla profonda riflessione sull’animo umano e sui valori sociali. Con Giuseppe Cederna, Vanessa Gravina e Roberto Valerio.