Festa Europea della Musica

ai Bagni Misteriosi - Ingresso gratuito

21 Giugno 2020
domenica 21 Giugno h 20:30

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Bagni Misteriosi
via Botta 18, Milano
Ingresso gratuito

Info e prenotazioni
info@quartetto.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Evento a cura di

 

in collaborazione con Teatro Franco Parenti e Yamaha Music Europe – branch Italy

 

CAST
Anais Drago in duo with Fabio Giachino
Mascoulisse Quartet
Federico Gad Crema
Pietro Mirabassi in duo with Mauro Spanò
Conduce Valentina Cardinali

Nella splendida cornice dei Bagni Misteriosi un’allegra maratona musicale con giovani talenti a ingresso gratuito a partire dalle 20:30.
Quale migliore occasione, per ritrovarsi, della Festa Europea della Musica? Dopo la lunga pausa dovuta all’emergenza Covid-19 la Società del Quartetto di Milano vuole regalare una festosa serata musicale alla città. In collaborazione con il Teatro Franco Parenti e con Yamaha Music Europe – branch Italy il prossimo 21 Giugno sarà così celebrata anche a Milano la giornata europea dedicata all’arte di Orfeo con un’imperdibile maratona musicale ai Bagni Misteriosi.

«Durante questi mesi di lockdown la musica è stata per me, ma credo di poter dire per tutti, un conforto costante – afferma la Presidente della Società del Quartetto Ilaria Borletti Buitoni – ed è una grande gioia, adesso, poterci ritrovare proprio in occasione della Festa Europea della Musica facendo salire sul palcoscenico giovani e brillanti musicisti.
Sono convinta che per ricominciare non solo Milano ma l’Italia tutta debba mettere al centro l’arte, la musica, la bellezza, l’intuizione, la creatività, l’immaginazione, insomma le cifre che l’hanno resa unica nel mondo sino ad oggi».

Un eccezionale palcoscenico sull’acqua sarà predisposto per giovani virtuosi della classica e del jazz: il Mascoulisse Quartet, ensemble di 4 tromboni che ha stravolto le convenzioni dello strumento solitamente confinato nelle buche d’orchestra, la violinista Anais Drago – accompagnata al pianoforte da Fabio
Giachino – vincitrice della categoria jazz nel talent show Amadeus Factory (2018), il sassofonista Pietro Mirabassi – accompagnato al pianoforte da Mauro Spanò – primo classificato nel 2019 al Premio delle Arti, e Federico Gad Crema, pianista che nel 2018 ha debuttato al Teatro alla Scala sotto la direzione di David Coleman. A loro il compito di intrattenere il pubblico con standard jazz e chicche del repertorio classico. Il concerto sarà presentato dall’attrice e cantante Valentina Cardinali.

Il Mascoulisse Quartet sarà anche protagonista di piccoli flash mob durante l’intera giornata per le strade della città.

Anais Drago / Fabio Giachino
C. Corea: Sicily
A. Drago: Tutto in un punto, Manteia
Federico Gad Crema
F. Chopin: Mazurkas op.17 nn.1-4
F. Chopin: Ballade n. 3 op. 47
Mascoulisse Quartet
H. L. Hassler: Intrada
M. Praetorius: Danze Francesi
A. Canonici: Medieval Loop
A. Rosa: Bossa Brevis
E. Morricone: Morricone Moment, Gabriel’s Oboe
V. Monti: Czardas
N. Rota: Romeo e Giulietta
Pietro Mirabassi / Mauro Spanò
T. Jones: A Child is Born
T. Monk: Work
T. Harrell: Sail Away
#festadellamusica

Anais Drago
classe 1993, intraprende lo studio del violino all’età di tre anni presso la scuola Suzuki di Torino.
Si diploma nel 2013. Nel 2017 si laurea in composizione jazz. Si è esibita in numerosi festival e rassegne in tutta Italia e all’estero, con progetti di cui è leader e come violinista per altri artisti. Nel 2018 svolge una residenza artistica a Bangkok promossa dall’associazione Musicisti Italiani di Jazz in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura all’estero. Nell’ottobre 2018 pubblica il suo album di debutto intitolato “Anais Drago&The Jellyfish”. È vincitrice della categoria jazz del concorso Amadeus Factory, trasmesso sul canale Classica di Sky. Collabora con Yamaha Music Europe – branch Italy. Nell’aprile 2019 accompagna l’artista Ultimo alla trasmissione “Che Tempo che” fa e in tutto il tour. Sempre nel 2019 si posiziona tra i dieci finalisti di Conad jazz contest esibendosi su uno dei palchi di Umbria jazz. È vincitrice del bando Per chi crea (SIAE – Auditorium Parco della musica) ed. 2020 per residenza artistica alla Casa del Jazz.

Federico Gad Crema
pianista milanese, nato nel 1999, si è diplomato al Conservatorio di Mialno nel 2016.
Nel Giugno 2018 ha debuttato alla Scala di Milano suonando il concerto K 488 di Mozart con l’Orchestra Sinfonica Accademia della Scala sotto la direzione del M° David Coleman e si è esibito presso la Carnegie Hall e Steinway Hall di New York e nell’ambito di prestigiose manifestazioni musicali in Europa. L’estate scorsa ha partecipato all’Aspen Music Festival and School (Colorado-USA). Attualmente frequenta il Biennio di Pianoforte al Conservatorio di Milano dove ha già conseguito con votazione piena e lode il diploma del Triennio di Pianoforte. Ha perfezionato i suoi studi musicali presso la “Colburn School of Music” di Los Angeles con una borsa di studio. Ha vinto anche la terza edizione (2019) del Premio Sergio Dragoni a Casa Verdi della Società del Quartetto di Milano.

Mascoulisse Quartet (Stefano Belotti, Emanuele Quaranta, Davide Biglieni e Alberto Pedretti)
In poco più di dieci anni di attività ha tenuto circa settecento concerti in rassegne e festival in Italia, Europa, Stati Uniti, Hong
Kong, Macao e alla Royal Opera House di Muscat (Oman). Il quartetto vanta collaborazioni con artisti di fama internazionale, comprese quelle con Stefan Schulz (Berliner Philharmoniker), Michel Becquet, Christian Lindberg, Vincent Lepape, Eleonora Buratto e Giulio Mercati. Vincitore di numerosi premi internazionali, dal 2011 organizza il Festival MASterBrass, dove figura nel triplo ruolo di docente, organizzatore e solista, ospitando e affiancando i più grandi interpreti mondiali del mondo degli ottoni. Inoltre, tiene regolarmente seminari e masterclass nei Conservatori italiani. Nel 2017 ha fondato la Masterbrass Academy, un’accademia per ottoni che forma nuovi talenti con metodologie didattiche innovative.

Pietro Mirabassi nasce a Perugia il 9 Ottobre 1997. Comincia a suonare giovanissimo esplorando diversi strumenti. A 14 anni inizia a studiare sassofono jazz con Pedro Spallati e improvvisazione con Manuel Magrini.
Studia e suona con diversi musicisti dell’area perugina e si esibisce con gruppi jazz e blues.Nel 2016 si trasferisce a Vicenza, dove studia sassofono jazz con Pietro Tonolo. A Vicenza comincia un’intensa attività concertistica che lo porta ad esibirsi spesso sia in piccoli locali che in teatri. Nel 2018 si esibisce al teatro olimpico a Vicenza con Giampaolo Casati e suona in duo con Leonardo Franceschini al Theatre Le Rio a Tunisi.
Nel 2018 arriva in finale nella sezione jazz al concorso Amadeus Factory, trasmesso su Sky Classica. Nel 2019 Suona ad Annecy per il festival “Blue in Lac” ad Alghero per il Festival “Jazz alguer” a Udine per il festival “Nei Suoni Dei Luoghi”. Nel 2019 si esibisce al Teatro Olimpico di Vicenza in occasione di un seminario con Jorge Rossy. Nel 2019 Incide a cagliari il suo primo disco di brani originali con il gruppo !HECK! Nel 2019 vince il primo premio al Premio Delle Arti sezione gruppi e il primo premio al Concorso internazionale Giovani musicisti a Treviso. Frequenta masterclass con Barry Harris, Peter Bernstein, Kenny Barron, Emanuele Cisi, Ben Wendel, Miguel Zenon, John Ellis, Alex Sipiagin, Dave Liebman, Jorge Rossy.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

21 Giugno 2020

domenica 21 Giugno h 20:30

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Bagni Misteriosi
via Botta 18, Milano
Ingresso gratuito

Info e prenotazioni
info@quartetto.it

Indietro

Festa Europea della Musica

21 Giugno 2020