Teatro Delitto/Castigo
19 - 24 febbraio 2019 acquista biglietti

Delitto/Castigo

19 - 24 febbraio 2019
© Serena Pea
martedì 19 febbraio h 20:00
mercoledì 20 febbraio h 19:45
giovedì 21 febbraio h 21:00
venerdì 22 febbraio h 20:00
sabato 23 febbraio h 20:30
domenica 24 febbraio h 16:15

Sala Grande

Prime file
Biglietto unico > 38€ + prev.
Secondo, terzo e quarto settore
Intero > 30€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 18€ + prev.
Convenzioni* > 21€ + prev.
* le convenzioni sono valide solo per il IV settore e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeQuartetto 3piùUNOOttetto 6piùDUE

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

adattamento teatrale di Sergio Rubini e Carla Cavalluzzi
con Luigi Lo Cascio, Sergio Rubini, Roberto Salemi e Francesca Pasquini, e con G.U.P. ALCARO
voci Federico Benvenuto, Simone Borrelli, Edoardo Coen, Alessandro Minati
regia Sergio Rubini
scene Gregorio Botta
costumi Antonella D’Ordi
musiche Giuseppe Vadalà
progetto sonoro G.U.P. ALCARO
luci Luca Barbati e Tommaso Toscano
regista collaboratore Gisella Gobbi

produzione Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo

Delitto/Castigo, adattamento teatrale dell’opera più letta e tra le più amate di Dostoevskij, è qui trasposta in una partitura a due voci, quelle di due attori del calibro di Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio, capaci di trascinare lo spettatore direttamente al fulcro del febbrile conflitto interiore del protagonista.

Un giovane poverissimo e strozzato dai debiti uccide una vecchia e meschina usuraia. Il delitto inconsciamente innesca un conflitto, crea una scissione, uno sdoppiamento. Da una parte c’è il rifiuto del rimorso: il protagonista vuole dimostrare a se stesso di appartenere alla categoria dei “napoleonici”, i grandi uomini, le menti superiori dalle idee rivoluzionarie, autorizzati a vivere e agire al di sopra della legge comune, perché le loro azioni, se pur moralmente condannabili, hanno come fine ultimo il bene collettivo. Dall’altra però, lentamente, affiora in lui la consapevolezza di non riuscire a sfuggire ai sensi di colpa, al terrore di essere scoperto, alla paura e alla necessità di un castigo.

Richiamando la natura bitonale del romanzo, in cui la realtà raccontata in terza persona è continuamente interrotta e aggredita dalla voce-pensiero del protagonista, Delitto/Castigo attraverso le due voci, restituisce perfettamente l'ossessione del protagonista e trascina lo spettatore nel flusso del racconto.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

19 - 24 febbraio 2019

acquista biglietti
martedì 19 febbraio h 20:00
mercoledì 20 febbraio h 19:45
giovedì 21 febbraio h 21:00
venerdì 22 febbraio h 20:00
sabato 23 febbraio h 20:30
domenica 24 febbraio h 16:15

Sala Grande

Prime file
Biglietto unico > 38€ + prev.
Secondo, terzo e quarto settore
Intero > 30€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 18€ + prev.
Convenzioni* > 21€ + prev.
* le convenzioni sono valide solo per il IV settore e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeQuartetto 3piùUNOOttetto 6piùDUE

Ti potrebbe interessare

I Promessi sposi alla prova

19 marzo - 7 aprile 2019

“Ci sono momenti storici in cui alcuni testi ci sembrano necessari; la prima volta che ho messo in scena I Promessi sposi alla prova con Franco Parenti ne sentivo la necessità e la sento, oggi, come e forse più di allora” Andrée Ruth Shammah

L’uomo seme

26 febbraio - 3 marzo 2019

Uno spettacolo di e con Sonia Bergamasco e con lo splendido quartetto di cantanti attrici Faraualla e il musicista performer Rodolfo Rossi.

Un cuore di vetro in inverno

30 ottobre - 11 novembre 2018

Uno spettacolo di e con Filippo Timi, e con Marina Rocco, Elena Lietti, Andrea Soffiantini, Michele Capuano. Produzione Teatro Franco Parenti.

Who is the king

Da William Shakespeare – la serie
9 - 21 ottobre 2018

La serialità non è un’invenzione del nostro tempo. Lino Musella, Andrea Baracco e Paolo Mazzarelli portano in scena otto opere di Shakespeare.