Piccoli Parenti Campus settimanale estate 2019
dal 10 giugno al 26 luglio 2019

Campus settimanale estate 2019

dai 5 agli 11 anni

dal 10 giugno al 26 luglio 2019

Sette settimane
dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 16.30

Quota iscrizione settimanale >  300€
(comprensiva di attività, merenda e pranzo)

per fratelli/sorelle e dalla seconda settimana di frequenza > 280€
(comprensiva di attività, merenda e pranzo)

Info e iscrizioni
campus@teatrofrancoparenti.com

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Associazione Pier Lombardo

Attività

a cura di Valeria Girelli

“Secondo voi a cosa serve la voce?” Partiremo da questa semplice domanda per arrivare a capire che la voce prima di essere uno strumento per produrre parole, è uno strumento per produrre suoni di diverso tipo. Combinandoli tra loro in modi diversi, il bambino impara a riconoscere il ritmo, il tempo, il tono e l’altezza.  Attraverso giochi collettivi ed esercizi individuali scopriremo la voce che suona, il fiato che imita, rumori riprodotti ed orchestre vocali.  Alleneremo l’udito all’ascolto attivo, cercando di riconoscere voci, suoni e strumenti musicali.  Quest’indagine e scoperta inizierà sempre dal nostro corpo, custode espressivo del nostro strumento: la voce.

Lo scopo degli incontri è quello di proporre ai bambini una serie di attività utili ad avere una maggiore coscienza della propria respirazione e della propria voce. Si tratta cioè, attraverso alcune semplici esperienze e attraverso il gioco, di sperimentare le diverse possibilità dell’atto respiratorio e dell’emissione vocale, per provare a controllarli meglio e a svilupparne le funzionalità.

Valeria Girelli nasce a Verona nel 1989. Nel 2016 si diploma come attrice presso l’Accademia D’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano.  Lavora come attrice, cantante e performer in vari spettacoli tra Milano e Roma, in televisione per la sitcom Camera Cafè e in diversi cortometraggi.  Dal 2017 svolge attività di insegnamento di Tecnica vocale presso il Teatro Franco Parenti di Milano e dal 2018 collabora come insegnante di Uso della voce nelle scuole per l’infanzia tramite l’Associazione Zona K di Milano.

a cura di Alberto Mariotti

I laboratori di teatro saranno prevalentemente incentrati sul gioco e sulla capacità di ascolto e interazione tra i bambini. Si partirà sempre dalla teatralità istintiva e spontanea che ogni bambino esprime naturalmente nei momenti di gioco libero. Questa tetralità potrà essere valorizzata ed arricchita attraverso un uso consapevole della grammatica espressiva di cui il teatro è portatore. L’obiettivo principale è quello di portare ogni bambino ad essere consapevole e responsabile dei propri interventi all’interno del gioco collettivo, al fine di raccontare una storia o di ricreare un’atmosfera. Il teatro sarà inteso come esperienza utile al miglioramento della relazione con se stessi e con gli altri. Inoltre, fondandosi sul meccanismo della finzione, il teatro spinge la comunicazione in uno spazio altro, diverso dal reale, fantastico. Il teatro sarà contemporaneamente spazio del confronto e spazio dell’incontro.

Ogni incontro inizierà con un breve riscaldamento al quale seguirà un lavoro sulla costruzione del personaggio, sul dialogo e sul coro. Lo strumento centrale sarà il gioco condiviso. L’aspetto ludico facilita e sostiene la relazione tra i partecipanti, in un processo nel quale il divertimento stesso diventa veicolo di socializzazione proprio perché un’esperienza positiva vissuta insieme unisce, crea e motiva il gruppo. Non mancheranno momenti di esercizio fisico per sviluppare la capacità di muoversi in modo espressivo, esercizi vocali, di improvvisazione,  drammatizzazione e di interazione con la musica.

Alberto Mariotti, finalista del premio Hystrio alla vocazione 2016 e 2018, la sua formazione teatrale non accademica è stata ed è tuttora volta a cogliere stimoli e insegnamenti provenienti da più direzioni. Veronese di nascita e milanese d’adozione, dal 2017 collabora con ELF Teatro in attività di laboratori di teatro per bambini e ragazzi.  Polistrumentista, ha studiato pianoforte e percussioni, suonato in diverse formazioni musicali e approfondito autonomamente lo studio della chitarra. La musica, il ritmo, la parola e l’immagine sono da sempre oggetti della sua ricerca personale ed artistica, elementi che vede come inseparabili all’interno di una narrazione.

a cura di Elena Pengo e Maria Chiara Pozzi

L’acqua è un mediatore emozionale e come tale fa emergere diverse componenti dell’aspetto psicologico del bambino. A volte però per mezzo dell’acqua si riescono a far uscire aspetti del carattere o emozioni molto forti che il bimbo tende a tenere dentro di se. Attraverso una serie di giochi questo percorso farà crescere la consapevolezza del bambino delle sue capacità in acqua e di conseguenza farà aumentare la sua autostima. Esplorazione dello spazio acqua con diverse andature, per i più piccoli imitazione degli animali, per i grandi tecniche differenti di spostamenti in acqua. Tuffi, attraverso le cadute in acqua sperimentiamo la legge di Archimede e impariamo a percepire la spinta dell’acqua.
sottomarini, stelline, foglioline e pesci sasso saranno i modi che utilizzeremo per sperimentare le diverse tecniche di galleggiamento o di immersione. Imapriamo a rispettare le regole. Impariamo a collaborare e aiutare gli altri.

Elena Pengo laureata in scienze motorie e sport, educatrice percorsi in acqua con i bambini da 3 mesi ai 10 anni. Responsabile scuola nuoto e attività in acqua.

Maria Chiara Pozzi. Laura in comunicazione e didattica dell’arte a Brera, prosegue con un master in servizi educativi per l’arte contemporanea. Ha uno studio d’arte dove lavora e progetta laboratori artistici. Nel frattempo coltiva la passione per lo sport, prende i brevetti di AB e istruttore di nuoto con la FIN e gioca a pallanuoto nel Cus Milano. Lavora in diversi impianti come istruttrice anche neonatale e gestione scuola nuoto e campus estivi. Lavora per Getfit e impianto Cozzi per Milano sport come istruttrice di nuoto specialmente principianti e fitness.

a cura di Morena Malafarina

Il laboratorio di yoga per bambini è volto ad avvicinare i bambini alla pratica dello yoga e portare l’attenzione al respiro attraverso il gioco e la creatività a seconda delle diverse fasce di età e nel rispetto delle diverse tappe del loro sviluppo psico-fisico. Si segue tendenzialmente una progressione: da una prima fase ludico-dinamica ad una fase più distensiva e introspettiva per accompagnare naturalmente il bambino, attraverso la libera espressione della sua vivacità , a un ascolto di se’. La parte ludico/dinamica comprende giochi di gruppo e a coppie ed esercizi di respirazione e riscaldamento. Seguono alcuni asana (posizioni col corpo che riprendono la natura e gli animali) e, infine, la lezione si conclude con un piccolo rilassamento, campane, ascolto di storie ispirate ad alcuni valori universali veicolati dallo Yoga (ad es. amorevolezza, rispetto della natura, bellezza della diversità ecc.).

Morena Malafarina, insegnante di Hatha Yoga per adulti da oltre dieci anni, diplomata presso la scuola di Kriya Yoga di Lisetta Landoni, Milano, certificata CSEN/ASCS CONI. Insegna yoga a bambini e ragazzi secondo il metodo Balyayoga®. Operatrice Ayurvedica, diplomata presso l’accademia di Ayurveda Aum Shanti, a Milano, certificata CSEN.

a cura di Selena Bertolotto

Il Circo come tutte le discipline sportive utilizza l’acquisizione per lavorare sul piano psicofisico e relazionale. Obiettivo principale è il benessere completo dell’individuo per un futuro adulto più sano, consapevole e ben inserito nel contesto sociale. Un modo divertente per avvicinarsi al magico mondo del Circo. Un percorso multidisciplinare a ritmo di musica dedicato a: giocoleria con foulard, cerchi e palline, manipolazione di cappelli e sfere da contact, kiwido, diablo. Equilibri. Creazione di figure alle quali partecipano due o più allievi. Esercizi di pre-acrobatica.

Serena Bertolotto, diplomata presso l’Istituto Psicopedagogico Nobel di Roma. Insegnante di Ginnastica della Federazione Nazionale Italiana. Diplomata alla scuola Circo Flic specializzandosi in Trapezio Fisso. Lavora come insegnante di circo presso: scuole di circo, palestre e nidi d’infanzia. Spettacoli: Burattini in Carne e Ossa.

a cura di Lisa Ionescu Balaceanu

Role playing with puppet shows, shadows, table games and competitions. Team building games, story bag, characters, songs and creating rhythms!

Lisa Ionescu Balaceanu, madrelingua inglese e francese di origine canadese, insegnante in varie scuole primarie a Milano dal 2015 e mamma poliglotta di una bambina bilingue.

Vango anch’io, associazione di promozione sociale impegnata da anni in progetti di educazione ambientale e sostenibilità, vi condurrà  in un percorso di ortocultura del cavolo.  Scoprirete ortaggi biodiversi dal solito e realizzerete ogni settimana qualcosa di inaspettato, insolito e curioso ma sempre legato al mondo dell’orto e della natura. Un piccolo viaggio alla scoperta di piante succulente, fiori edibili,  erbe aromatiche, acquerelli insoliti, farine e grani dimenticati che vi farà capire che dell’orto non si butta via niente!

Classi e fasce d'età

  • 5 – 6 anni
  • 7 – 8 anni
  • 9 – 11 anni

Iscrizione

SCARICA IL MODULO PDF

  • leggere con attenzione in tutte le sue parti
  • compilare e firmare i 4 allegati
  • rinviare tutta la documentazione via mail a campus@teatrofrancoparenti.com
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

dal 10 giugno al 26 luglio 2019

Sette settimane
dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 16.30

Quota iscrizione settimanale >  300€
(comprensiva di attività, merenda e pranzo)

per fratelli/sorelle e dalla seconda settimana di frequenza > 280€
(comprensiva di attività, merenda e pranzo)

Info e iscrizioni
campus@teatrofrancoparenti.com