Teatro Cabaret delle piccole cose
5 - 24 Maggio 2020 acquista biglietti

Cabaret delle piccole cose

5 - 24 Maggio 2020
martedì 5 Maggio h 19:30
mercoledì 6 Maggio h 20:15
giovedì 7 Maggio h 20:30
venerdì 8 Maggio h 21:00
sabato 9 Maggio h 20:00
domenica 10 Maggio h 16:45
martedì 12 Maggio h 19:30
mercoledì 13 Maggio h 20:15
giovedì 14 Maggio h 20:30
venerdì 15 Maggio h 21:00
sabato 16 Maggio h 20:00
domenica 17 Maggio h 16:45
martedì 19 Maggio h 19:30
mercoledì 20 Maggio h 20:15
giovedì 21 Maggio h 20:30
venerdì 22 Maggio h 21:00
sabato 23 Maggio h 20:00
domenica 24 Maggio h 20:00

Sala Tre
Attenzione: il percorso che conduce
alla sala
non prevede rampe o ascensori
per l’accesso delle persone disabili.

1 ora e 30 minuti

Intero 25€; under26/over65 15€; convenzioni 18€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento LiberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

testo e regia Filippo Timi
con Erica Bianco, Livia Bonetti, Matteo Cecchi, Francesca Fedeli, Ilaria Marchianò, Viola Mirmina, Alice Pagotto, Marco Risiglione, Elena Rivoltini, Federico Rubino, Federica Scianna
assistente alla regia Beatrice Cazzaro

produzione Teatro Franco Parenti

Dieci monologhi che raccontano la storia, le tragedie, gli amori di dieci piccole cose una candelina cianfrusaglia, un rubinetto piagnone, l’ultima sigaretta prima di smettere di fumare, l’eco di una cantante, un sasso innamorato di un altro sasso, uno specchio eccetera. In un mondo cianfrusaglia ho scritto questi monologhi per dare voce a chi voce non ne ha. Protagonista è una drammaturgia che nasce dal silenzio e dalla fragilità di sentimenti che appartengono al mondo. Questi piccoli oggetti – come per magia dal tocco della bacchetta magica di una fatina pinocchia, prendono il coraggio per strappare i fili dell’ovvietà, proponendosi in un cabaret a volte surreale a volte melanconico a volte disperatamente comico. Viva la tenerezza – Filippo Timi

A dare corpo a questi testi sono stati selezionati per un laboratorio in residenza i giovani attori Erica Bianco, Livia Bonetti, Matteo Cecchi, Francesca Fedeli, Ilaria Marchianò, Viola Mirmina, Alice Pagotto, Marco Risiglione, Elena Rivoltini, Federico Rubino, Federica Scianna.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

5 - 24 Maggio 2020

acquista biglietti
martedì 5 Maggio h 19:30
mercoledì 6 Maggio h 20:15
giovedì 7 Maggio h 20:30
venerdì 8 Maggio h 21:00
sabato 9 Maggio h 20:00
domenica 10 Maggio h 16:45
martedì 12 Maggio h 19:30
mercoledì 13 Maggio h 20:15
giovedì 14 Maggio h 20:30
venerdì 15 Maggio h 21:00
sabato 16 Maggio h 20:00
domenica 17 Maggio h 16:45
martedì 19 Maggio h 19:30
mercoledì 20 Maggio h 20:15
giovedì 21 Maggio h 20:30
venerdì 22 Maggio h 21:00
sabato 23 Maggio h 20:00
domenica 24 Maggio h 20:00

Sala Tre
Attenzione: il percorso che conduce
alla sala
non prevede rampe o ascensori
per l’accesso delle persone disabili.

1 ora e 30 minuti

Intero 25€; under26/over65 15€; convenzioni 18€

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento LiberoPassepartoutAbbonamento ClassicoCard ACard B

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Indietro

Cabaret delle piccole cose

5 - 24 Maggio 2020
Ti potrebbe interessare

Vorrei essere figlio di un uomo felice

L’Odissea del figlio di Ulisse, ovvero come crescere con un padre lontano
26 Novembre - 1 Dicembre 2019

Gioele Dix in un monologo intenso e personale sul comune destino dei figli: la lotta individuale per meritare l’amore e l’eredità dei padri.

 

Cita a ciegas

(Confidenze fatali)
11 - 22 Dicembre 2019

Un avvincente intreccio di incontri, con Gioele Dix – Laura Marinoni, Elia Schilton – Sara Bertelà, Roberta Lanave. Regia Andrée Ruth Shammah.

Winston vs Churchill

8 - 19 Gennaio 2020

Giuseppe Battiston incontra la figura di Winston Churchill, la porta in scena, la reinventa, indaga il mistero dell’uomo attraverso la magia del teatro, senza mai perdere il potente senso dell’ironia.

Skianto

21 Gennaio - 2 Febbraio 2020

Una favola amara, un testo spiazzante che mescola rabbia e dolore ad una esilarante ironia. Sul palco un anticonvenzionale, istrionico e intimo Filippo Timi.