Teatro Buon anno, ragazzi
2 - 21 ottobre 2018 acquista biglietti
2 - 21 ottobre 2018
© Noemi Ardesi
martedì 2 ottobre h 20:30
mercoledì 3 ottobre h 19:15
giovedì 4 ottobre h 20:00
venerdì 5 ottobre h 20:30
sabato 6 ottobre h 21:00
domenica 7 ottobre h 15:45
martedì 9 ottobre h 20:30
mercoledì 10 ottobre h 19:15
giovedì 11 ottobre h 20:00
venerdì 12 ottobre h 20:30
sabato 13 ottobre h 21:00
domenica 14 ottobre h 15:45
martedì 16 ottobre h 20:30
mercoledì 17 ottobre h 19:15
giovedì 18 ottobre h 20:00
venerdì 19 ottobre h 20:30
sabato 20 ottobre h 21:00
domenica 21 ottobre h 15:45

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala AcomeA

Durata 90 minuti

Prime file
Biglietto unico > 38€ + prev.
Platea
Intero > 30€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 18€ + prev.
Convenzioni* > 21€ + prev.
Galleria
Intero > 20€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 15€ + prev.
Convenzioni* > 18€ + prev.
* le convenzioni sono valide per platea e galleria, e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento ClassicQuartetto 3piùUNOOttetto 6piùDUEAbbonAnno 2018

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

1 febbraio - 2 febbraio
Teatro Santa Chiara - BRESCIA
5 febbraio - 17 febbraio
Teatro Elfo Puccini - MILANO
20 febbraio - 24 febbraio
Teatro Nuovo - NAPOLI
26 febbraio - 27 febbraio
Teatro di Locarno - LOCARNO
1 marzo - 3 marzo
Teatro Duse - GENOVA
8 marzo
Teatro Comisso - ZERO BRANCO (TV)
9 marzo
Auditorium di Rho - RHO (MI)
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Francesco Brandi
con (in o.a.) Francesco Brandi, Loris Fabiani, Miro Landoni, Daniela Piperno, Sara Putignano
regia Raphael Tobia Vogel

scene Francesca Pedrotti e Alice De Bortoli
luci Luigi Biondi | musiche Andrea Farri
assistente alla regia Beatrice Cazzaro
direttore dell’allestimento Lorenzo Giuggioli |macchinista Riccardo Scanarotti |elettricista/fonico Davide Marletta
sarta Caterina Airoldi
amministratrice di compagnia Caterina Floramo
scene costruite presso il laboratorio del Teatro Franco Parenti
costumi realizzati presso la sartoria del Teatro Franco Parenti diretta da Simona Dondoni

produzione Teatro Franco Parenti

premio Franco Enriquez 2018, a Francesco Brandi per la drammaturgia e a Raphael Tobia Vogel per la regia

 

Partner dello spettacolo

Cosa ci permette di uscire dalla nostra incapacità di dire la verità per quella che è? Cosa succede quando non si riesce ad essere come si vorrebbe, quando, nonostante il talento, “le ambizioni si infrangono sulla granitica e spiazzante realtà?” È a queste domande che Buon anno, ragazzi prova a dare risposta.

Dopo il successo della passata edizione è d’obbligo riproporre la brillante commedia - vincitrice del Premio Nazionale Enriquez 2018 per la regia e la drammaturgia - nata dall’incontro dell’estro visivo del regista Raphael Tobia Vogel e l’arguzia spiazzante e divertente dell’attore e drammaturgo Francesco Brandi.

Il protagonista, Giacomo, è un insegnante di filosofia, scrittore precario, compagno e padre ancora più precario, che si trova a passare da solo, per sua scelta, la notte di Capodanno. A poco a poco questa solitudine svanisce e la sua casa si riempie di persone che, invece, per un motivo o per un altro, consapevolmente o inconsapevolmente, hanno bisogno di lui.

  • 1 di 5. © Luca del Pia
  • 2 di 5. ©Luca Del Pia
  • 3 di 5. © Luca del Pia
  • 4 di 5. © Luca del Pia
  • 5 di 5. © Luca del Pia
Il testo di Francesco Brandi funziona molto nelle battute e nei dialoghi, si vede che ha imparato molto bene la lezione della drammaturgia anglosassone, e della situation comedy americana alla Woody Allen dove tutto cospira per provare simpatia per il protagonista "mediocre" e per quel suo modo di vivere ironico e irrealistico.
la Repubblica
È un'operazione difficile, costruita con coraggio, che la regia di Raphael Tobia Vogel riesce a portare a termine con spunti interessanti. Gli attori, tutti bravi (spassosissimi i genitori recitati da Miro Landoni e Daniela Piperno), divertono il pubblico in uno spettacolo che merita di essere visto.
Sipario.it

Raphael Tobia Vogel

Videomaker autore di cortometraggi cinematografici, ha lavorato come assistente regista per il cinema e la televisione con registi come Pupi Avati (in 4 produzioni tra cui film e fiction) e Gabriele Salvatores.

Il testo funziona, è arguto, divertente. Spiazza. Se il teatro sa fare della sorpresa la sua arma vincente, questa sorpresa è davvero ben calibrata da Brandi e valorizzata dalla regia agile di Vogel.
dramma.it

Francesco Brandi

Francesco Brandi, classe 1982, un diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, ha recitato sotto la direzione di Giancarlo Giannini, e ha collaborato, tra gli altri, con alcuni dei più importanti registi del cinema italiano come Nanni Moretti, Paolo Virzì e Pupi Avati.

Brandi ci ripaga con la moneta più pesante e "legittima": quella della verità sbattuta in faccia. Puoi sentirti talentuoso quanto vuoi, ma se la vita vuol fartela pagare il conto te lo presenta salato. Eccome.
Cultweek.it
Oltre a Francesco Brandi, che è anche sulla scena, i bravissimi Miro Landoni, Daniela Piperno e Sara Putignano con la loro recitazione fanno dimenticare che ci troviamo davanti a un gruppo di attori, dandoci l’illusione di assistere a scene di vita quotidiana spiando dal buco della serratura. La regia di Raphael Tobia Vogel è brillante ed efficace.
Teatrionline.it

Download
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

2 - 21 ottobre 2018

acquista biglietti
martedì 2 ottobre h 20:30
mercoledì 3 ottobre h 19:15
giovedì 4 ottobre h 20:00
venerdì 5 ottobre h 20:30
sabato 6 ottobre h 21:00
domenica 7 ottobre h 15:45
martedì 9 ottobre h 20:30
mercoledì 10 ottobre h 19:15
giovedì 11 ottobre h 20:00
venerdì 12 ottobre h 20:30
sabato 13 ottobre h 21:00
domenica 14 ottobre h 15:45
martedì 16 ottobre h 20:30
mercoledì 17 ottobre h 19:15
giovedì 18 ottobre h 20:00
venerdì 19 ottobre h 20:30
sabato 20 ottobre h 21:00
domenica 21 ottobre h 15:45

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala AcomeA

Durata 90 minuti

Prime file
Biglietto unico > 38€ + prev.
Platea
Intero > 30€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 18€ + prev.
Convenzioni* > 21€ + prev.
Galleria
Intero > 20€ + prev.
Ridotto Over65/under26 > 15€ + prev.
Convenzioni* > 18€ + prev.
* le convenzioni sono valide per platea e galleria, e per tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento ClassicQuartetto 3piùUNOOttetto 6piùDUEAbbonAnno 2018

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

1 febbraio - 2 febbraio
Teatro Santa Chiara - BRESCIA
5 febbraio - 17 febbraio
Teatro Elfo Puccini - MILANO
20 febbraio - 24 febbraio
Teatro Nuovo - NAPOLI
26 febbraio - 27 febbraio
Teatro di Locarno - LOCARNO
1 marzo - 3 marzo
Teatro Duse - GENOVA
8 marzo
Teatro Comisso - ZERO BRANCO (TV)
9 marzo
Auditorium di Rho - RHO (MI)
Ti potrebbe interessare

I Promessi sposi alla prova

19 marzo - 7 aprile 2019

“Ci sono momenti storici in cui alcuni testi ci sembrano necessari; la prima volta che ho messo in scena I Promessi sposi alla prova con Franco Parenti ne sentivo la necessità e la sento, oggi, come e forse più di allora” Andrée Ruth Shammah

Who is the king

Da William Shakespeare – la serie
27 giugno - 31 luglio 2018

La serialità non è un’invenzione del nostro tempo. Lino Musella, Andrea Baracco e Paolo Mazzarelli portano in scena otto opere di Shakespeare.

Visite

20 novembre - 9 dicembre 2018

Ispirato al mito di Filemone e Bauci di Ovidio, il nuovo spettacolo della giovane compagnia Teatro dei Gordi indaga la metamorfosi come segno del tempo, utilizzando una forma teatrale che si affida al gesto, ai corpi con e senza maschere, a una parola-suono scarna e essenziale.

After Miss Julie

11 - 23 dicembre 2018

Gabriella Pession e Lino Guanciale in scena, con la regia di Giampiero Solari, per la nuova produzione del Teatro Franco Parenti. Testo di Patrick Marber.