Moked – Intervista – “La cultura deve rompere gli schemi”

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Rompere gli schemi. Se c’è una definizione che può riassumere il modo di vivere di Andreé Ruth Shammah forse questo è il migliore. Se si prova ad accostarla a una categoria specifica, che si tratti del suo lavoro, del suo ruolo di donna, della sua identità ebraica, la risposta è secca: “Non mi piacciono molto le etichette. Artista, imprenditrice, donna di sinistra, sono gli altri che cercano di definirmi, di certo mi piace giocare fuori dagli schemi. E romperli a volte”

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi