La Repubblica – Settanta minuti di sole parole piene di vita e di onestà

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Se qualcuno si era dimenticato il film di Steven Knight con Tom Hardy, ora non ha scuse conla versione teatrale di Locke al Franco Parenti di  Milano.Filippo Dini, regista  e interprete, è Ivan Locke. Sta guidando di notte per andare dalla donna che, dopo una fugace  love story di una sera, sta partorendo suo figlio, mentre la moglie e due bambini lo aspettano a casa e l’indomani avrebbe anche un impegno di lavoro  imprescindibile.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi