Il Giorno – Un paese di sole donne. Dolore, rabbia, desideri e la vita di comunità

© Luca del Pia
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

La rigenerazione dopo il conflitto. L’intero che si ricompone dalla frattura. C’è questo e molto altro nell’orizzonte simbolico de “L’uomo seme”, libricino di Violette Ailhaud la cui pubblicazione si perde nella leggenda, portato in scena da Sonia Bergamasco.

Lo spettacolo
L'uomo seme
26 febbraio - 3 marzo
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi