Il Giorno – Buon anno, ragazzi. Per riflettere sulla vita e su se stessi

©Luca Del Pia
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

C’è qualcosa di più malinconico di passare da soli il Capodanno? In realtà potrebbe perfino essere un’ottima risposta all’ansia festaiola. E allora ecco un buon film, quella bottiglia lasciata da parte per un’occasione speciale, i piedi sul tavolino e nessuna preoccupazione su come vestirsi: questa più o meno l’idea di Giacomo, protagonista di “Buon anno, ragazzi”, da domani al 21 ottobre di nuovo al Franco Parenti.

Lo spettacolo
Buon anno, ragazzi
2 - 21 ottobre 2018
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi