Corriere della Sera – Partita a scacchi con il virus

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Cosi i Bagni Misteriosi del Teatro Parenti accoglieranno, stasera alle 21.30, la prima assoluta di «Scacco Matto, altre distanze in nuovi orizzonti», nuova produzione firmata da Raphael Bianco per EgriBiancoDanza, la compagnia che il coreografo indiano dirige con Susanna Egri, nume tutelare dell’arte tersicorea a Torino. Eloquente nel titolo che evoca la volontà di sfidare i limiti imposti alla danza dall’emergenza sanitaria. Io spettacolo pone interrogativi, tra realtà e teatro, sulle opportunità offerte alla creatività per cercare nuovi orizzonti coreografici in grado di superare i vincoli fisici, ripensando la gestione complessiva del sistema del balletto. «L’arte non si è fermata du rante il lockdown», afferma Raphael Bianco. «La danza, linguaggio universale del corpo e dello spirito, deve però essere aiutata a sopravvivere in questo momento difficile.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi