Corriere della Sera – Non ci resta che… sposare un riccone

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

«Ha lavorato come attrice ma non la pagavano abbastanza,ha cercato di fare la modella ma era troppo grassa,e nemmeno il suo 110 e lode le è servito, dunque ha deciso, l’unica cosa da fare è sposarsi con un riccone, uno di quelli che da soli superano il Pil dei paesi più poveri al mondo». Giorgia Sinicorni da stasera è al Teatro Franco Parenti con «Come sposare un miliardario. Ovvero il capitalismo spiegato da una donna…»

Lo spettacolo
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi