Corriere della Sera – Il reggimento che ci porterà via

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

«Mi stuzzicava l’idea di partire dalla fine, di affrontare un autore come Buzzati partendo dalle sue ultime pagine, anche perché ne sono un testamento artistico e spirituale. Che è sì un racconto, ma ha una forza teatrale enorme perché ci parla di drammi: il rapporto con sé o i tanti sé si scoprono nel proprio io, con la madre e i familiari, col lavoro, con la vita intera, passato, presente e futuro». Alessio Pizzech si entusiasma nell’illustrare la sua versione de «Il reggimento parte all’alba», libro postumo di Dino Buzzati che mette a tema il grande problema della morte, dallo scrittore evocato con l’immagine del reggimento.

lo spettacolo
Il reggimento parte all'alba
28 marzo - 7 aprile 2019
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi