Corriere della Sera – Il grido d’aiuto della città sospesa

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Teatri, musica dal vivo, musei e palestre: non ci stanno più ad essere definiti «non essenziali» nei Dpcm del governo e ancora una volta denunciano di essere allo stremo. Oggi i lavoratori dello spettacolo tornano a manifestare con un presidio sotto al Palazzo della Regione: chiedono «sostegno al reddito e la costituzione di un tavolo permanente per ascoltare tutte le realtà culturali e non solo quelle più grandi e istituzionali». Sul fronte scuola, intanto, Città Metropolitana e Agenzia Tpl hanno presentato agli istituti la piattaforma web-app che metterà in condivisione i dati di aziende di trasporto, scuole e studenti per tentare di garantire un ritorno in classe in sicurezza. La Bicocca ha presentato il progetto del nuovo laboratorio sulle biodiversità, con una torre osservatorio per studiare le stelle.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi