Avvenire – Le “Visite”, Ovidio senza parole ma pieno di teatro

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Una camera da letto, generante tana primigenia, luogo di amore e anche dolore.
Nascita, amplesso, malattia, morte. Eccellente teatro di azione, arcaico, corpo che danza, storie create dal movimento e caricate dalle maschere.

Lo spettacolo
Visite
20 novembre - 9 dicembre 2018
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi