Incontri e Libri Tragedia come paidéia

Tragedia come paidéia

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


2 dicembre 2016

Sala AcomeA

Lectio magistralis di Eva Cantarella

La paideia era la formazione dell’ uomo greco cittadino, intesa come socializzazione a un insieme di valori e di precetti la cui trasmissione di generazione in generazione era considerata compito del cittadino. Il teatro era una delle istituzioni, se non la più importante tra le istituzioni, alle quali era affidata questa funzione. La conversazione del 2 dicembre ne darà alcuni esempi tratti dall’analisi del Prometeo incatenato, dell’Antigone, dell’ Edipo re e dell’ Edipo a Colono.

Eva Cantarella ha insegnato Diritto romano e Diritto greco all’Università di Milano ed è global visiting professor alla New York University Law School. Ha pubblicato numerosi saggi sul diritto e sugli aspetti sociali del mondo greco e romano. Nel 2002 è stata nominata “Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana”.

 

Scopri il programma Riflessioni sul tragico
Un percorso di approfondimenti sui temi del tragico
In occasione degli spettacoli Edipo re/ Edipo a Colono

Condividi
Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

2 dicembre 2016

Sala AcomeA