Teatro Stasera si può entrare, fuori

Stasera si può entrare, fuori

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


23 - 28 maggio 2017

Bagni Misteriosi

Scena esibizione con un attore e una attrice

Le stanze saranno abitate da:
Eva Riccobono
Vanessa Korn, Valentina Picello, Irene Grazioli, Loris Fabiani, Francesco Sferrazza Papa, Marta Maria Marangoni, Fabio Wolf, Elena Gaffuri, Salvatore Costa, Giacomo Rabbi, Lorenzo Vitalone.

produzione Associazione Pier Lombardo in collaborazione con Teatro Franco Parenti

Insieme a Pietro Pirelli (idrofono), Gianni Ferrario (risoterapia), Dario Buccino (lamiere HN), Pilar Bravo (musica interiore), Gianluigi Gherzi (fragilità), Federica Santambrogio, Benedetta Frigerio e Giulia Pesenti (aiutanti), Opera Panica (da Jodorowsky, regia di Fabio Cherstich), Alessandra Amicarelli (teatro d’ombre), Elena Cerruto (danzaterapia), Isa Traversi (psicologia del corpo)

Installazione Arcipelaghi di parole Alfredo Gioventù
Musiche a cura di Matteo Ceccarini
Musiche originali di Opera Panica di DUPERDU – Marta Maria Marangoni e Fabio Wolf
Live electronics Domenico Finizio e Silvia Parma – allievi di Agon Action Lab a cura di Michele Tadini
Pitture murali Santino Croci

Testi di
Carl Gustav Jung, Alejandro Jodorowsky, Sigmund Freud, Emily Dickinson, Maurice Maeterlinck, Gaetano Sansone, Colette Shammah, Vanessa Korn, Gianluigi Gherzi, Giorgio Caproni, Leonardo Magini, Anna Kavan, Giorgio Melazzi, Mathia Pagani, Franco Michieli…

Percorso teatrale in un luogo ai confini fra realtà e finzione
Una piccola follia di Andrée Ruth Shammah

In scena i nuovi spazi della Palazzina dei Bagni Misteriosi.

I visitatori verranno accolti e guidati attraverso un percorso poetico alla scoperta del luogo che un tempo ospitava gli spogliatoi, le caldaie e i locali di servizio del Centro Balneare Caimi, e che sta ora per diventare un nuovo spazio di lavoro e creazione al servizio dell’arte e della città, per immaginarne insieme il futuro, provare a sperimentarlo, o anche solo sognarlo. Ma anche un percorso dentro se stessi, per perdersi e riscoprirsi, seguendo l’istinto e lasciandosi sorprendere.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

23 - 28 maggio 2017

Bagni Misteriosi