Teatro Questioni di cuore

Questioni di cuore

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


7 Ottobre 2018

Sala Grande

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Lella Costa legge Le Lettere del cuore di Natalia Aspesi
da un’idea di Aldo Balzanelli
lettere pubblicate nel libro Amore mio, ti odio (edizioni Il Saggiatore)
musiche di Ornella Vanoni

produzione Mismaonda

la serata è presentata nell’ambito del Festival delle Lettere

L'appassionante rubrica “Lettere del cuore” di Natalia Aspesi su il venerdì di Repubblica diventa uno spettacolo.

Lella Costa dà voce a venticinque anni di richieste, di consigli opinioni profonde, ironiche, spiazzanti. Un corpus mastodontico di lettere che si trasforma sulla scena in un gioco di contrappunti tra botta e risposta che raggiunge tutte le sfumature, i diversi gradi d’intensità e di intimità.

Da un’idea di Aldo Balzanelli, con le musiche di Ornella Vanoni, lo spettacolo è un vero e proprio ritratto di un intero Paese. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Centinaia di lettere consolatorie, ma mai banali.

Argute, a volte taglienti, ma comunque rispettose.

La sentenza, loro che scrivono, già la conoscono. L'adultero sa che non deve tradire, la giovane sa che non deve usare la sue bellezza come arma. Mica deve dirglielo lei, uno penserebbe". E invece: quelle risposte sono sempre migliori delle domande.
Lella Costa
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

7 Ottobre 2018

Sala Grande