Social
Teatro Mozart

Mozart

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


1 - 12 marzo 2017

Sala AcomeA

Giuseppe Cederna nelle vesti di Mozart sdraiato su un divano
ph. Marcella Savino

ritratto di un genio
di e con Giuseppe Cederna
liberamente tratto da Mozart
di Wolfgang Hildesheimer
e con M° Sandro D’Onofrio pianoforte
musiche di W. A. Mozart
regia Ruggero Cara, Elisabeth Boeke
scene Francesca Sforza
costumi Alexandra Toesca
fotografo Marco Caselli Nirmal

produzione Teatro Franco Parenti / Art Up Art

«Dopo quasi trent’anni Wolfgang Amadè è tornato a trovarmi. – commenta Giuseppe Cederna – Mi ha chiesto di aiutarlo a ritrovare se stesso. Di provarci almeno. Di raccontare la mia e la sua storia. Di tornare, per amore suo, a fare il clown come una volta. Ed eccomi qui.»

MOZART ritratto di un genio è un monologo originale, un viaggio impervio ed esilarante tra la vita del genio e il miracolo della sua musica. Il testo, scritto da Giuseppe Cederna, é liberamente ispirato alla biografia “Mozart” di Wolfgang Hildesheimer. A dar corpo e voce a Mozart saranno un attore e un pianista, l’uno alter ego dell’altro in un continuo gioco di trasformazioni e specchi. Ecco quindi l’enfant prodige perennemente in tournée per le strade dissestate d’Europa; ecco le acrobazie e il talento per la comicità fecale tramandatagli dalla mamma; ecco il virtuoso, l’impareggiabile buffone, il Flauto Magico e il Don Giovanni; le umiliazioni, i successi, gli amori e i dolori che hanno segnato la fulminante esistenza di quello che Wolfgang Hildesheimer ha definito: «uno spirito indicibilmente grande, regalo immeritato per l’umanità nel quale la natura ha prodotto un eccezionale, forse irripetibile, ad ogni modo mai più ripetuto, capolavoro.»

Condividi
Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

1 - 12 marzo 2017

Sala AcomeA