Teatro Maleducazione transiberiana

Maleducazione transiberiana

Un lungo viaggio attraverso la sconfinata terra della pedagogia per l’infanzia

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


4 - 15 aprile 2018

Sala Tre

1 ora e 15 minuti

17 aprile - 22 aprile
Teatro Astra – TORINO
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

una creazione di Davide Carnevali
con Fabrizio Martorelli, Silvia Giulia Mendola, Alberto Onofrietti
e la partecipazione di Caterina Capparucci / Angiolina Teresa Ruota

costumi Simona Dondoni | luci Silvia Giulia Mendola
video e suono Luca Plumitallo e Alberto Onofrietti
assistenza alla regia Giovanni Ortoleva
consulenza alla scenografia Katarina Stancic
consulenza alla drammaturgia Arianna Bianchi
produzione esecutiva Francesca Di Mauro

produzione Teatro Franco Parenti

Da una Cenerentola postmoderna alle condizioni di lavoro di Holly e Benji, passando per un'analisi marxista di Peppa Pig, le fiabe e i cartoni animati plasmano per sempre la visione del mondo dei bambini. Ma quale ruolo giocano nelle politiche educative e commerciali?

Davide Carnevali, uno dei drammaturghi più interessanti nel panorama italiano ed europeo contemporaneo, indaga la psicopedagogia dell’infanzia e la sua relazione con il marketing chiamando in causa Bertolt Brecht, Walter Benjamin e Charles Fourier. E lo fa a suo modo, con ironia, per smascherare l’artificiosità della realtà.

Si parla delle favole, delle filastrocche, dei cartoni animati, non più nati da sfoghi di fantasia, ma da un calcolo artificioso che impone mode e gusti. Si tratta, in definitiva, di mettere in mostra – e, soprattutto, in ridicolo – i meccanismi di costruzione delle narrazioni e il modo in cui esse sono utilizzate per manipolare il comportamento del bambino, determinando il suo ruolo come produttore e consumatore nell’economia di mercato.

In teatro possiamo dunque, in un certo senso, restituire la realtà delle cose all’esperienza e salvarla dagli usi impropri del linguaggio. Il tutto, sempre con molta ironia. Facendo pensare, sì; ma anche facendo ridere. Perché tutti noi abbiamo fatto esperienza, nei nostri primi anni di scuola, che non c’è miglior stimolo alla riflessione che il divertimento.
Davide Carnevali
  • 1 di 6. © Angelica Kaufmann
  • 2 di 6. © Angelica Kaufmann
  • 3 di 6. © Angelica Kaufmann
  • 4 di 6. © Angelica Kaufmann
  • 5 di 6. © Angelica Kaufmann
  • 6 di 6. © Angelica Kaufmann
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

4 - 15 aprile 2018

Sala Tre

1 ora e 15 minuti

17 aprile - 22 aprile
Teatro Astra – TORINO
Maleducazione transiberiana 17-18