Incontri e Libri Le parole di Raskol’Nikov

Le parole di Raskol’Nikov

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


1 dicembre 2016

Sala Treno Blu

Lectio di Damiano Rebecchini
Traduttore della nuova edizione di Delitto e castigo edita da Feltrinelli

Come nasce Delitto e castigo? Quale era l’idea iniziale di Dostoevskij? E perché questo romanzo ancora oggi continua ad affascinarci? Partendo da un confronto ravvicinato con le parole e lo stile del testo originale, e con le molteplici opzioni che si presentano al traduttore di oggi, cercheremo di interrogarci insieme sul perché quest’opera continui ancora a parlarci, a farci domande, a emozionarci, a 150 anni dalla sua prima scrittura, in un mondo così cambiato.

Damiano Rebecchini è docente di Letteratura russa all’Università degli Studi di Milano. La sua traduzione di Delitto e castigo per Feltrinelli ha vinto il premio “Russia-Italia. Attraverso i secoli” come traduzione esordiente dal russo.

 

In occasione dello spettacolo
Il topo del sottosuolo
Per la rassegna
Prospettiva Dostoevskij

Condividi
Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

1 dicembre 2016

Sala Treno Blu