Incontri e Libri L’arte e l’assoluto

L’arte e l’assoluto

Presentazione della collana sull'arte italiana, da Caravaggio a Canova, di Vittorio Sgarbi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


20 Maggio 2019

Foyer basso

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

L’arte e l’assoluto
Presentazione della collana sull’arte italiana, da Caravaggio a Canova, di Vittorio Sgarbi
Ne parla con l’autore Pierluigi Masini, giornalista di Quotidiano Nazionale

iniziativa realizzata da QN Quotidiano Nazionale, in collaborazione con la casa editrice La nave di Teseo

Due secoli di capolavori raccontati da Vittorio Sgarbi. Un viaggio imperdibile alla scoperta della bellezza attraverso gli occhi del grande critico d'arte.

Quella di Sgarbi è una storia ma anche una geografia dell’arte: un viaggio tra Roma, Napoli, la Calabria, la Lombardia, la Liguria, l’Emilia, le Marche che terminerà a Venezia alla scoperta di grandi artisti e della loro rappresentazione dell’Assoluto. Si parte da Caravaggio che, scrive Vittorio Sgarbi, “vede la realtà come appare e, in essa, vede Dio. Deus sive natura. Così i ragazzi di vita, i musici, la cesta di frutta saranno lo specchio della mente di Dio. Non occorre immaginare un mondo superiore, un mondo delle idee. La realtà è la sola dimensione nella quale Dio si manifesta.”

Nel primo volume  Vittorio Sgarbi parlerà di Gian Lorenzo Bernini, di Orazio e Artemisia Gentileschi, di Giovanni Francesco Guerrieri,  Gherardo Delle Notti, Giovanni Serodine e Andrea Sacchi. Il secondo volume sarà dedicato al Trionfo barocco; a seguire, gli altri titoli: La luce dei sensi, La pietà e la fede e chiuderà la collana Sentimento e passione.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

20 Maggio 2019

Foyer basso