Teatro Io, Caravaggio

Io, Caravaggio

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


21 - 26 novembre 2017

Café Rouge

Durata: 75 minuti

Caravaggio_immagine di copertina
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

scritto e diretto da Cesare Capitani
ispirato al romanzo di Dominique Fernandez La Course à l’abîme – Edizioni Grasset
con Cesare Capitani e Laetitia Favart

produzione Prisma

Dopo esser stato presentato per anni a Parigi e in tutta la Francia, Io, Caravaggio arriva a Milano in una nuova versione.
Caravaggio rivive davanti agli occhi dello spettatore: l’infanzia nel piccolo borgo lombardo, l’approccio alla pittura, i primi problemi con la giustizia, la fuga a Roma nella speranza di fare fortuna.
Nella Città Eterna il giovane Michelangelo Merisi, grazie a pochi quadri carichi di una forza e di un erotismo mai visti, sconvolge la pittura e raggiunge la gloria. I potenti se lo contendono, i cardinali lo proteggono e rapidamente diventa il pittore ufficiale della Chiesa.
Ma Caravaggio è un uomo dal carattere violento e solitario: rifiuta ogni compromesso, ogni vantaggio che il suo talento e i suoi contatti potrebbero garantirgli. Il suo modo di vivere è una costante provocazione, un affronto continuo alla morale e i processi a suo carico si moltiplicano: passa lunghi periodi in prigione, assapora il gusto amaro del declino e della miseria, si macchia di omicidio e viene condannato a morte.
La sua vita terminerà, in modo tragico e misterioso, su una desolata spiaggia al nord di Roma.

L’essenziale per me era di aver incontrato un personaggio in carne ed ossa: un uomo che si racconta e si mette a nudo. Un ribelle votato all’autodistruzione. Un artista alla perenne ricerca della perfezione. Un essere violento ma allo stesso tempo fragile, seducente e sconvolgente come lo sono i personaggi dei suoi dipinti.
Cesare Capitani
Nel 2010, partendo da un romanzo di DominIque Fernandez, Cesare Capitani ha scritto la bellissima pièce Io, Caravaggio che per mesi è stata in cartellone con grande successo di pubblico e di critica. Per ribadire che un italiano sa conquistare la scena francese.
Fabio Gambaro - il venerdì di Repubblica, marzo 2016
Download
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

21 - 26 novembre 2017

Café Rouge

Durata: 75 minuti