Incontri e Libri Giornale Parlato

Giornale Parlato

Informazione in scena

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


15 - 31 maggio 2018

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ideazione e conduzione di Livia Grossi

Con Lorenzo Cremonesi, Francesco Battistini, Gabriele Micalizzi

Nel 1968 è nata la controinformazione, e oggi che giornalismo abbiamo?

Tre appuntamenti dove la notizia e la sua condivisione (dal vivo e non sui social) sono protagoniste. Sul palco ogni sera un giornalista diverso per svelare il dietro le quinte dell’inchiesta e comunicare la passione che anima questa professione, ma anche la responsabilità di dire il vero, elemento fondamentale per un’informazione e una società sana. I temi seguono la cronaca internazionale, dalla situazione in Medioriente al traffi co di esseri umani. Tre incontri dove il civile confronto tra opinioni è in primo piano per una necessaria riflessione sul ruolo del giornalista, ponte tra notizia e lettore. Un antidoto alle fake news e al bombardamento mediatico che ci fa sentire sazi e sempre più vuoti, soli e inconsapevoli.

I protagonisti

Lorenzo Cremonesi
martedì 15 maggio h.18:30

Dal 1982 si occupa in particolare di Medio Oriente. Laureato in Filosofia, dal 1984 al 2000 ha scritto da Gerusalemme per il Corriere della Sera, prima come collaboratore, poi come corrispondente. Da inviato ha seguito altre aree di crisi, tra cui lo scenario afghano e per quasi tre anni è stato in Iraq. Autore di saggi sui rapporti tra Israele e la Santa Sede, ha pubblicato Le origini del sionismo e la nascita del kibbutz [1881 – 1920] (La Giuntina 1985), Baghdad Cafè – Interni di una guerra (Feltrinelli 2003), Dai nostri inviati (2008), Da Caporetto a Baghdad, libro uscito nel 2017 con Rizzoli. Inchieste, guerre ed esplorazioni nelle pagine del Corriere della Sera (Fondazione Corriere della Sera – Rizzoli 2008).

 

Gabriele Micalizzi
giovedì 24 maggio h.18:30

Fotogiornalista free lance.
Collabora con importanti testate giornalistiche dal New York Times all’Herald Tribune, New Yorker e Newsweek, dal Corriere della Sera all’Espresso, Internazionale e Wall Street Journal. Allievo di Alex Majoli e fondatore del progetto Cesuralab, documenta nel 2010 le proteste delle “Camicie Rosse” a Bangkok, nel 2011 la “Primavera Araba” in Tunisia, Egitto, Libia, negli anni successivi le tensioni del Medio Oriente, Istanbul e la crisi economica in Grecia.
Nel 2014 dalla Striscia di Gaza racconta in esclusiva la battaglia del Generale Haftar contro le milizie islamiche. Nel 2016 con la mostra “DOGMA” alla Leica Galerie di Milano espone il suo lavoro pluriennale sulla situazione libica.
Gabriele ha vinto numerosi premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale per i suoi reportage. Dal 2016 è testimonial Leica, ed è il primo vincitore del talent europeo sulla fotografia, “Master Of Photography”.

Francesco Battistini
giovedì 31 maggio h.19:30

(Pavia, 1961)
Inviato speciale del Corriere della Sera.
Ha scritto per Il giornale di Indro Montanelli e per La Voce.
Ha seguito per lunghi periodi guerre e crisi internazionali, dai Balcani all’Afghanistan, da Cuba al Libano fino alla Siria e alle primavere arabe. È stato corrispondente da Gerusalemme e inviato permanente in Maghreb, Tripoli e Il Cairo. Per sei volte ha subito gli arresti di Polizie ed eserciti internazionali in varie parti del mondo. Con Lorenzo Cremonesi e altri colleghi è autore del libro Che cos’è l’Isis? L’ascesa del Califfato e le strategie per combatterlo.

Percorso teatrale
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

15 - 31 maggio 2018