Teatro Giocando con Orlando – Assolo

Giocando con Orlando – Assolo

Tracce, memorie, letture da Orlando furioso di Ludovico Ariosto secondo Marco Baliani

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


12 - 17 Febbraio 2019

Sala Grande

1 ora e 20 minuti

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

adattamento teatrale e regia Marco Baliani
con Stefano Accorsi
scene Mimmo Paladino
impianto scenico Daniele Spisa
costumi Alessandro Lai
luci Luca Barbati

produzione Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo

Trasferire Orlando furioso in una figura teatrale è impresa degna di cavalieri erranti, anzi narranti.  Stefano Accorsi veste i panni del cavaliere e si cimenta con l’opera di Ariosto e il tema oneroso dell’amore e delle sue declinazioni.

In una scena dominata dalla sola presenza dei colossali cavalli di Mimmo Paladino, l’attore scorrazza in rima tra feroci saraceni, ippogrifi alati, giovani donzelle e paladini cristiani, alternando alle ottave originali  quelle un po’ più prosaiche di Baliani.

Nel poema cinquecentesco donne, cavalieri, armi, e soprattutto l’ amore: l’amore perso, sfortunato, vincente, doloroso, sofferente, sacrificale, gioioso e di certo anche furioso.

Giocando con Orlando – Assolo è un’inedita ballata in rime ariostesche per il palcoscenico, da condursi corpo a corpo, rima dopo rima.

  • 1 di 8. © Noemi Ardesi
  • 2 di 8. © Noemi Ardesi
  • 3 di 8. © Noemi Ardesi
  • 4 di 8. © Noemi Ardesi
  • 5 di 8. © Noemi Ardesi
  • 6 di 8.
  • 7 di 8. © Alessandro Moggi
  • 8 di 8.
Accorsi è il mattatore che, con il fluire sicuro della parola, riesce a dipanare i fili complessi del narrare ariostesco, rendendolo accessibile anche a un pubblico non esperto, riportandolo a un presente in cui la vita dell'individuo è ancora, in sostanza, un vagare disordinato, in una selva, alla ricerca di qualcosa che non si può avere.
Carolina Pernigo – CriticaLetteraria.org
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

12 - 17 Febbraio 2019

Sala Grande

1 ora e 20 minuti