Teatro Baal

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


22 novembre - 4 dicembre 2016

Sala 3

Enrico Ballardini in primo piano truccato, a petto nudo e legato con corde tenute dagli altri attori

di Bertolt Brecht
con Enrico Ballardini, Francesca Frigoli,
Elia Moretti, Dario Muratore, Margherita Ortolani
ideazione, regia e scene Giuseppe Isgrò
dramaturg Margherita Ortolani
musica dal vivo e suono Elia Moretti

Produzione con Teatro Franco Parenti / Phoebe Zeitgeist – progetto cantieri Bavaresi e Goethe-Institut Mailand
in collaborazione con compagnia Odemà e ALTOfest Napoli

Già presentato al Parenti in forma di studio la scorsa stagione nel Festival Brecht, il Baal di Phoebe Zeitgeist diventa ora spettacolo.
Baal è un artista sfrenato e capace, seduttivo e mortifero, sconveniente e violentemente attraente. È una furia antiborghese, pura potenza in conflitto con il potere. La sua natura travolge tutti i sistemi, i comportamenti o i ruoli studiati per il mantenimento di ordine, gerarchie e distanze fino alla distruzione di sé, pur rimanendo divinamente indifferente al sentimento di perdita e di conquista. L’intero spettacolo è un concerto fatto di suono, carne, intenzione, in cui gli strumenti musicali – vibrafono, batteria e sintetizzatori sono in totale continuità con gli attori.

Isgrò, nel rileggere l’opera, ha operato sul testo un coraggioso adattamento e ha optato per un linguaggio scenico violentemente contemporaneo (con l’aiuto dei cinque bravissimi attori): suoni e voci carichi fino alla saturazione, luci cupe da night club, volti stravolti, estetica espressionista. Il risultato (esplicitamente debitore al Baal di Bowie del 1982) è volutamente sovraccarico e tiene scomodo lo spettatore sulla sedia: tributo a una drammaturgia che tutto deve essere tranne qualcosa di piacevole e inoffensivo.

Maddalena Giovannelli - Doppiozero

INCONTRO
Mercoledì 23 novembre | h 18.00
Lectio di Maurizio Principato
Bowie su Baal
introduce Giuseppe Isgrò

Condividi
Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

22 novembre - 4 dicembre 2016

Sala 3