ANTONIO E CLEOPATRA ALLE CORSE
  28/01/2010    14/02/2010 
 

di Roberto Cavosi
regia di Andrée Ruth Shammah
con Anna Maria Guarnieri e Luciano Virgilio

Produzione Teatro Franco Parenti

Un marito e una moglie “drogati” dal gioco si tormentano, si amano e si divertono. Una storia tragicomica, insolita e appassionante. Anna Maria Guarnieri e Luciano Virgilio con la regia di Andrée Ruth Shammah in uno spettacolo che ha entusiasmato critica e pubblico. Terna vincitrice del Premio Olimpici del Teatro.

Un marito e una moglie, ai giorni nostri, in una qualsiasi nostra città, lui senza soldi, lei senza sole, che si chiamano Bambino e Bambina. Lei ha una malattia rara, non può esporsi alla luce. Vivono in uno spazio travestito da sala corse, immersi nel gioco e perdono senza tregua. Lui vincerebbe ma non punta mai. Lei gioca sempre cavalli perdenti. Lui vaga di bar in bar, ruba noccioline e torna ogni volta da lei con storie e immagini della vita di fuori. Ricordano, scherzano, si insultano, ballano, si cercano, si respingono, si fanno domande, non si rispondono. Come in una danza ritmata dalla voce surreale di un commentatore ippico, tenerezza, ironia, crudeltà si intrecciano e sovrappongono alla ricerca di una via di salvezza, per sottrarsi alla minaccia della fine.

Così la stampa

Nello spettacolo, condotto con passione e crudeltà dalla regista, Virgilio spicca con una grandissima prova d’attore ben ripagato da una non meno brava Guarnieri. Un autore che spicca per la sua sorprendente abilità nel ridare aspetti originali a storie antiche e brilla nel cogliere le originalità del quotidiano. Da vedere.
Franco Quadri - la Repubblica 

La bella commedia di Cavosi è una storia semplice ma densa di echi, sottotesti, stratificazioni psicologiche, che l’intensa regia della Shammah disvela, affondando in verticale nel testo per guidare gli attori, i bravi Guarnieri e Virgilio, lungo interpretazioni ricche e mai banali, facendo crescere personaggi cui i due interpreti offrono o mille sfaccettature.
Magda Poli – Corriere della Sera

Guardateli, la Guarnieri e Virgilio, mentre la loro vita di coppia oscilla fra esplosione e ricomposizione. Il testo è di grande forza espressiva, la regia lo affronta con grazia acuminata, ossia con una leggerezza non priva di dolore e di cattiveria.
Osvaldo Guerrieri – La Stampa

Uno spettacolo da vedere. Un inferno di coppia che ricorda Strindberg ma venato di ironia e terenezza.
Claudia Cannella - Corriere della Sera/Vivi Milano

La regia usa in modo magistrale gli spazi e la coppia, per bravura e physique du role funziona perfettamente.
Luca Vido - Il Giorno  00
00
Una commedia bellissima e piena di humor con una regia coinvolgente e due protagonisti fantastici.
Maria Grazia Gregori - Del Teatro 

Una piccola grande lezione di teatro che cattura lo spettatore per la qualità della scrittura e per l’appeal dei due protagonisti. Magnifica la Guarnieri.
Domenico Rigotti - l’Avvenire


ABBONAMENTO italiana

Sala
ore 20.30 - festivi ore 16.00

Biglietti
Intero  € 32.00
Ridotto under 25  € 22.00
Ridotto over 60  € 16.00
Ridotto under 18  € 10.00

Biglietteria