I PRODOTTI
  01/12/2009    06/12/2009 
 

ideazione e regia di Michela Lucenti e Leonardo Pischedda
coreografia di Michela Lucenti
con Afro Jungle Jeegs

Produzione Balletto Civile e Artificio 23

con Emanuele Braga, Maurizio Camilli, Michela Lucenti, Asamba Peter Willis Kuria, Were Stephine Odhiambo, Onacha Erik Odida, Agero Nicholas Onyango, Raudo Hamphrey Omondi, Emanuela Serra, Mboka Churchill Wandanda

disegni luci Tiziano Scali

disegno sonoro Tiziano Scali, Michela Lucenti, Leonardo Pischedda, Maurizio Camilli

immagini video Leonardo Pischedda, Emaunele Braga
scena Michela Lucenti e Leonardo Pischedda
costumi Federica Genovesi

 

assistente alla coreografia Emanuela Serra
assistente alla regia Francesco Traverso

In collaborazione con P.e.p.e Produzioni, Afro Jungle Jeegs, Fondazione Teatro Piemonte Europa

 

“Un viaggio che mescola tecniche differenti  (danza, acrobazia, recitazione)  e storie differenti dove il primo obbiettivo è superare la retorica dell’incontro di culture per lasciare respirare gli interpreti sulla scena. Corpi immersi nel bianco, che è il colore delle cose sospese. Lo spettacolo parla del rumore di fondo dell’esistenza, che si può ascoltare quando tutto il resto tace, e che talora, o in alcuni luoghi, diventa un frastuono. E’ il rumore della paura e della solitudine, che, come dice uno dei personaggi (Eric di Nairobi), sono naturali nella vita di ognuno.  Racconta storie diverse (tante quante le persone in scena),  ma finisce per parlare sempre di KIGUIZA BARIDII (in lingua Kswailii, freddo dentro). Racconta di un luogo illuminato come dalla luce della luna piena, dove le distanze sono siderali e infinitesimali, e senti chiaro il rumore di fondo che ti penetra dentro le ossa, se le hai ancora. In questo luogo i corpi, i movimenti, le parole non possono che essere concreti.” 

Leonardo Pischedda, di Artificio23, gruppo che fa dell’incrocio dei generi il centro della sua ricerca, ha proposto agli acrobati africani di interagire con altri artisti come quelli del Balletto Civile, compagnia italiana di teatro fisico capitanata da Michela Lucenti che lavora da anni privilegiando quasi esclusivamente il linguaggio del corpo, del canto e della danza. Ne è nato un lungo percorso di formazione e di lavoro ancora in atto, un percorso tra Europa e Africa, che si è sviluppato nell’arco di due anni, ottenendo un primo risultato compiuto con lo spettacolo.

Sala Grande 
mart-sab- ore 21.00
domenica ore 16.30


durata 1h

ABBONAMENTO
varie-(tè!)
5 spettacoli 50€ (10€ a tagliando)
Acquista online l'abbonamento

Biglietti
Intero  € 32.00
Ridotto under 25  € 22.00
Ridotto over 60  € 16.00
Ridotto under 18  € 10.00

Acquista online 


BIglietteria