L'UOMO GALLO
  11/04/2011    11/04/2011 
 

L’uomo gallo

Un film di Dario D’Ambrosi

con

Celeste Moratti, Dario D’Ambrosi, Luca Lionello, Cinzia Carrea, Alberto Di Stasi
Carla Chiarelli, Lorenzo Alessandri, Carla Cassola, Gaetano Mosca
Francesca Ritrovato, Giovanni Turco

soggetto, sceneggiatura e regia Dario D’Ambrosi -
direttore della fotografia, operatore Andrea Locatelli
montaggio Gino Bartolini -
scenografia Francesco Frigeri -
costumi Maurizio Millenotti
supervisione trucco Manlio Rocchetti - musiche Papaceccio e Francesco Santalucia
Produzione Associazione Teatro Patologico/Mediaplex Italia

 Saranno presenti in sala con il regista, la protagonista Celeste Moratti e altri interpreti.

 Un concerto di anime in pena, cariche di vitalità e simpatia

Un bambino handicappato, una gamba più corta dell’altra, nato in una povera famiglia calabrese, viene rinchiuso in un pollaio a razzolare con le galline, facendo esibizione di sé. Crescerà identificando le sue funzioni e mansioni con quelle del re del pollaio: il gallo. Il film, ispirato ad un fatto reale accaduto negli anni 20, prende avvio quando il giovane viene accolto nell’ospedale psichiatrico, dove scopre la dura verità: non è un animale e allo stesso tempo non può rifarsi una vita. Durante la degenza entrerà in contatto con un universo di personaggi buffi ed emarginati, ognuno con i propri sintomi psicotici ma anche con un enorme carico di umanità. A gestire le loro giornate, un’infermiera ed un dottore che nascondono profondi segni di squilibrio, forse più gravi e pericolosi di quelli dei pazienti.

Dario D’Ambrosi è il creatore del movimento Teatro Patologico. Attore, regista, autore di spettacoli e film che rappresentano pensieri e comportamenti di malati di mente, è da oltre trent’anni anni uno dei più interessanti fenomeni teatrali della scena nazionale. La sua indagine della follia, quella vera dei malati,  ha lo scopo di ridare “dignità al matto”. Ha presentato i suoi lavori in tutta Europa e soprattutto negli Stati Uniti, a New York, Cleveland, San Francisco. Per il cinema ha lavorato con Mel Gibson, Anthony Hopkins, Jessica Lange, Sergio Castellitto, Ben Gazzara. E’ fra i protagonisti di diversi sceneggiati e ficion:  Racket,  Padre Pio, Uno Bianca, Romanzo Criminale, Don Milani. Ha firmato la regia di Il ronzio delle mosche, con Greta Scacchi e I.N.R.I., girato negli Stati Uniti e prodotto dalla Pathological Performance Inc.

 

Cinema Mexico
Via Savona 57, Milano

Tram 14 direzione Lorenteggio
Autobus 68 Capolinea via Bergognone -
90/91 fermata piazza Napoli

 
Ingresso libero su prenotazione (Fino a esaurimento dei posti disponibili) promo@teatrofrancoparenti.it
tel. 02 59995260