ESSE DI SALOME' - teatro sonoro da Mallarme'
  16/11/2010    21/11/2010 
 

di Sonia Bergamasco e Francesco Giomi
liberamente tratto da frammenti dell' Erodiade di Mallarmé
traduzione di Cosimo Ortesta
con Sonia Bergamasco.


Alle spalle un diploma in pianoforte e una formazione teatrale alle scuole di Giorgio Strehler, Massimo Castri e Carmelo Bene, Sonia Bergamasco è una delle attrici più interessanti nel panorama teatrale, ma anche cinematografico e televisivo italiano. Da anni affascinata da un tipo di teatro che coniuga con modalità inedite parole e musica, presenta il suo nuovo spettacolo, Esse di Salomé, da una drammaturgia di testi di Mallarmè (oltre, naturalmente a Hérodiade, dai Sonetti e da Pour un Tombeau d’Anatole), nella traduzione  preziosa  del poeta Cosimo Ortesta. Gioco, ironia, seduzione e disincanto si alternano in un’azione teatrale in cui il corpo/voce dell’attrice mette in scena se stesso, e gioca con una mitica figura femminile riconsegnata alla storia attraverso il teatro. Protagonista di uno degli episodi più noti dei Vangeli, Salomè è uno dei personaggi più ambigui e affascinanti della letteratura mondiale, di cui poeti, pittori, drammaturghi  di ogni tempo si sono invaghiti. Nella seconda metà dell’Ottocento, Stéphane Mallarmè, in un  fulminante poema rimasto incompiuto – Hérodiade - avvicina a questa donna il suo sguardo e dà voce ad una splendida riscrittura del mito. Episodio centrale dello spettacolo, accanto alla danza ridicola e sfacciata di Salomè sui tacchi a spillo, è una partitura per risata sola in cui l’attrice-personaggio articola la sua follia in una risata musicale e grottesca. Da non perdere

 



 

 

dal 16 al 21 novembre 2010 | | mar-ven ore 20.30 | sab ore 19.45 | dom ore 16.00 | lunedì riposo

Alle spalle un diploma in pianoforte e una formazione teatrale alle scuole di Giorgio Strehler, Massimo Castri e Carmelo Bene, Sonia Bergamasco è una delle attrici più interessanti nel panorama teatrale, ma anche cinematografico e televisivo italiano. Da anni affascinata da un tipo di teatro che coniuga con modalità inedite parole e musica, presenta il suo nuovo spettacolo, Esse di Salomé, da una drammaturgia di testi di Mallarmè (oltre, naturalmente a Hérodiade, dai Sonetti e da Pour un Tombeau d’Anatole), nella traduzione  preziosa  del poeta Cosimo Ortesta. Gioco, ironia, seduzione e disincanto si alternano in un’azione teatrale in cui il corpo/voce dell’attrice mette in scena se stesso, e gioca con una mitica figura femminile riconsegnata alla storia attraverso il teatro. Protagonista di uno degli episodi più noti dei Vangeli, Salomè è uno dei personaggi più ambigui e affascinanti della letteratura mondiale, di cui poeti, pittori, drammaturghi  di ogni tempo si sono invaghiti. Nella seconda metà dell’Ottocento, Stéphane Mallarmè, in un  fulminante poema rimasto incompiuto – Hérodiade - avvicina a questa donna il suo sguardo e dà voce ad una splendida riscrittura del mito. Episodio centrale dello spettacolo, accanto alla danza ridicola e sfacciata di Salomè sui tacchi a spillo, è una partitura per risata sola in cui l’attrice-personaggio articola la sua follia in una risata musicale e grottesca. Da non perdere.



 

Biglietti: Intero € 25  Ridotto  convenzioni (30%) € 17,50  under 25 over 60 (50%)  €12,50 –  Studenti € 10