ALEXIS. UNA TRAGEDIA GRECA
  03/11/2010    07/11/2010 
 

di Enrico Casagrande e Daniela Nicolò
con Silvia Calderoni, Vladimir Aleksic, Benno Steinegger, Alexandra Sarantopoulou
e la collaborazione di Michalis Traitsis, Giorgina Pilozzi
Produzione MOTUS
Emilia Romagna Teatro Fondazione, Espace
Malraux Scène Nationale de Chambéry et de
la Savoie CARTA BIANCA, programme Alcotra
coopération France Italie, Théâtre National de
Bretagne-Rennes e il Festival delle Colline Torinesi


Con l’ultima tappa del progetto Syrma Antigónes, Motus, formazione tra le più originali della scena italiana, focalizza il tema delle “rivolte del contemporaneo” rivolgendosi in modo diretto e quasi documentario al caso del quindicenne Alexandros-Andreas-Grigoropoulos (Alexis), ucciso il 6 dicembre 2008, durante gli scontri con la polizia nel quartiere Exarchia di Atene. La morte di questo ragazzo - che ha sospinto molti altri giovani come lui a scendere nelle strade, trasformandolo in un nuovo eroe-icona della giovinezza ribelle - diviene soggetto di un lavoro sul campo, fatto di incontri  con  amici, familiari di Alexis, interviste con gli attivisti del movimento e incursioni in quel potente serbatoio di informazioni e di immaginario che è la rete.“Dai materiali raccolti si è giunti all’elaborazione di un testo originale, fortemente polifonico e stratificato, dalla natura ibrida e fulminea, composto da registri diversi:  dall’Antigone di Brecht, dialoghi, interviste, riflessioni, tentativi di traduzione dal greco, frammenti audio e video, descrizioni di atmosfere, avvenimenti e paesaggi, dichiarazioni politiche e testimonianze. Abbiamo scelto di recarci sul luogo di questa morte a distanza di più di un anno dai fatti, quando non si parla più di quello che è accaduto. Tutto il progetto riflette sul too late, sull’essere presenti troppo tardi, dopo l’irreparabile. Ma è davvero troppo tardi?” Enrico Casagrande e Daniela Nicolò 


in collaborazione con
Associazione Pier Lombardo

 

 

dal 3 al 7 novembre | Sala Grande
Orari: | mer, sab ore 19.30 | gio, ven ore 21.15 dom ore 16.30 | lunedì riposo


La card non è nominale. Può essere utilizzata quando e con chi vuoi, anche da più persone, per tutti gli spettacoli del cartellone Con altri occhi. Esauribile anche in una stessa sera, compatibilmente con la disponibilità dei posti.

10 ingressi 150€       7 ingressi 115€      5 ingressi 90€
   15€cad            16,40€cad         18€cad         
 

Biglietti: Intero 25€ 

 

 

col sostegno di