CIRANO DE BERGERAC
  04/03/2010    07/03/2010 
 

di Edmond Rostand
regia e adattamento Corrado D'Elia
con gli attori della Compagnia Teatri Possibili

Produzione Compagnia Teatri Possibili

La magnifica storia di Cirano, uomo eroico e virtuoso, insuperabile della spada e della parola, il cui rifiuto di farsi imprigionare dalle convenzioni sociali, dall'asservimento politico
e culturale, dal conformismo ideologico e dal potere, viene pagato con la morte. E' un Cirano questo che riesce ad affascinare il pubblico per la fedeltà irremovibile ai suoi sogni, il suo amore per la libertà e l’anticonformismo, che lo rendono finalmente figura umana concreta e, sopratutto, contemporanea.

"La bella compagnia  Teatri Possibili guidata dal giovane attore e regista Corrado d'Elia, propone una versione quanto mai vivace e fresca del famoso "Cirano" di Rostand. Il merito di d'Elia è di essere riuscito a raccontarcelo togliendole il più possibile quel che di polveroso ha addosso imprimendo allo spettacolo un ritmo veloce e dinamico. Compiendo gli opportuni tagli, cancellando quasi tutti i troppo zuccherosi versi, ne modernizza l'impianto e ne fa quasi un ritratto generazionale. Giovani gli attori, tutti si prodigano con ardore ed entusiasmo. D’Elia è un Cirano pensoso e umanissimo."
Michela Pezzani, ARENA DI VERONA -  2003


Sala Grande 
feriali ore 21.00 - festivi ore 16.30


Biglietti

Intero  € 32.00
Ridotto under 25, convenzioni  € 22.00
Ridotto over 60, convenzioni  € 16.00
Ridotto under 18  € 10.00

BIglietteria