> IL SALONE PIER LOMBARDO

> IL TEATRO FRANCO PARENTI E LA POETICA DI ANDRÉE RUTH SHAMMAH [...]

 

> LA RICERCA DI UN REPERTORIO [...]

Accanto alle produzioni firmate da Andrée Ruth Shammah, il Teatro Franco Parenti ha prodotto alcuni preziosi spettacoli che sono diventati di culto entrando in un repertorio replicato per numerose stagioni: La bruttina stagionata dal romanzo di Carmen Covito con Gabriella Franchini e la regia di Franca Valeri (‘94); Il riformatore del mondo di Thomas Bernhard con Gianrico Tedeschi regia di Piero Maccarinelli (‘97); L’uomo dal fiore in bocca di Pirandello con Corrado Tedeschi regia di Marco Rampoldi (‘99); oltre mille repliche per Mi voleva Strehler di Umberto Simonetta con Maurizio Micheli. Dal 2004, significativo l’apporto di Mario Morini con I creditori di Strindberg e il trittico beckettiano interpretati da Milena Vukotic, raffinato quello di Eros Pagni con il teatro di Achille Campanile. Paolo Graziosi è stato interprete e regista di Ionesco, Beckett, Bernhard e un legame duraturo si è instaurato con Roberto Trifirò che oltre ad essere protagonista di numerosi spettacoli di Andrée Ruth Shammah ha seguito dal ‘97 un percorso personale con testi di Dostoevskij, Schnitzler, Cechov, Pirandello, Beckett.

 

> IL BISOGNO DI TRASFORMARSI [...]

> DENTRO LA CONTEMPORANEITA', IL TEATRO DELLA CITTA' [...]

> LA CULTURA EBRAICA [...]

> LA MUSICA E IL TEATRO MUSICALE [...]

> RIFLESSIONE E DIBATTITO [...]

> TEATRO E DANZA [...]

> LA SEDE RINNOVATA. CONTAMINAZIONI FRA LINGUAGGI. LA DRAMMATURGIA ITALIANA