SHARE
 
 
LA MUSICA D’AUTORE

NELLA VITA E NELL’OPERA DI LUCHINO VISCONTI

 

Relatrice Anna Gastel, nipote del regista e Presidente del FAI Lombardia che, con la collaborazione di Guido Taroni, presenterà immagini, filmati e documenti anche inediti, provenienti dall’archivio di famiglia, accompagnati da registrazioni di brani musicali.

 

Quarto di sette fratelli educati all’amore per l’arte e per la musica, Visconti a quattordici anni tenne il suo primo concerto di violoncello. La madre, Carla Erba, erede della dinastia farmaceutica, diplomata in pianoforte e amica dei maggiori musicisti dell’epoca - da Verdi a Puccini, da Mascagni a Toscanini - ed il padre, Giuseppe Visconti di Modrone, amante del Teatro di Prosa e d’Opera, influirono molto sulle passioni del giovane Luchino.

Dopo la parentesi durata otto anni, in cui Visconti si dedicò all’attività di allenatore di cavalli da galoppo, fu la musica d’autore - di Bruckner, Franz, Mahler, Wagner ed altri - il filo conduttore dell’opera del grande Maestro, regista di ben 83 lavori che spaziano dal teatro di prosa al teatro lirico, dai film (alcuni dei quali leggendari, come "Senso", "Rocco e i suoi fratelli" o "Il gattopardo") ai balletti.

 

Alla fine della presentazione, aperitivo gentilmente offerto dal Teatro Franco Parenti.

 

Biglietto di ingresso: € 35

La prenotazione è confermata con il versamento della quota entro e non oltre il 2 febbraio.

Il pagamento può essere effettuato in Segreteria oppure con bonifico bancario.

 

* Bonifico bancario:

CASSA LOMBARDA – Via Manzoni, 14 – 20121 Milano

IBAN: IT 75 U 03488 01601 000000020238

Intestato a: Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli

Causale: Luchino Visconti - Nome, cognome del Socio (per le signore si prega di indicare anche l’eventuale cognome da coniugata).

 

Per informazioni contattare la Segreteria dell’Associazione:

Tel. 02 780872 – E-mail: amici@museopoldipezzoli.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE