SHARE
 
 

SCOPRI QUI IL PROGRAMMA CAPODANNO 2016/2017>>

 

 

CAPODANNO 2011 ... FESTEGGIALO CON NOI!

Festeggia l'inizio del nuovo anno in compagnia di Filippo Timi e dei protagonisti del musical AILOVIU' al Teatro Franco Parenti.
 

 

Filippo Timi, artista tra i più apprezzati di cinema e teatro, torna con “Favola. C’era una volta una bambina e dico c’era perché ora non c’è più”, spettacolo, di cui è autore e interprete, che nella scorsa stagione ha riscosso uno successo straordinario. Ritratto di casalinghe in un interno… anni ’50. Una calligrafica ricostruzione d’ambiente a stelle e strisce in puro stile vintage incornicia due amiche cinguettanti una felicità tutta apparente, edulcorata come certe torte glassate dell’immaginario gastronomico americano. E come in ogni favola che si rispetti, dietro l’angolo si nasconde l’orco, segreti orribili che si svelano poco a poco: un marito violento, l’altro in odore di omosessualità, una sorta di ‘mutazione genetica’ con imprevedibili risvolti sentimentali, fino a un gran finale del terzo tipo. Una surreale e travolgente commedia en travesti. In una casa-confetto, in divisa femminile anni ’50, Timi troneggia sui tacchi, coronato da una vaporosa cotonatura e stretto da un ingombrante gonnellone, smaltato e imbellettato, corredato da un barboncino imbalsamato al quale affidare segreti e confidenze. Un apologo perfido e scanzonato sui malefici dell’apparenza.


31 dicembre, ore 21.15
spettacolo 70€ (più 5€ di prevendita)
+
cena buffet 20€ 
o
cena (posti limitati) 70€

   

Nell’epoca dei grandi musical e delle imponenti produzioni, ecco un vero e proprio musical ‘da camera’. Un piccolo gioiello teatral-musicale, preceduto da una straordinaria fama d’oltreoceano,  dove è stato incoronato da incredibili successi e infinite repliche nei teatri Off-Broadway e che in Italia porta la firma registica di Vito Molinari. Quattro attori in scena, accompagnati da pianoforte e violino,  si moltiplicano in quaranta ruoli e ventiquattro scene per un unico tema: l’amore in tutte le sue declinazioni. Il rapporto uomo – donna viene tradotto in note e parole, con ironia, allegria e intelligenza,  lungo tutta la sua evoluzione e in tutti le sue sfumature: il primo incontro, la delusione, il dubbio, il sesso, il matrimonio, i figli, la routine della quotidianità, la maturità, la vedovanza e chissà…  un nuovo inizio, nel vorticoso girotondo della vita. Tutto quello che avreste voluto sapere sull’amore e non avete mai osato chiedere. Strizzando l’occhio a un genere nostrano ormai trascurato, la rivista musicale, questo spettacolo vi risponderà.

 


31 dicembre, ore 21.00
spettacolo 50€ (più 5€ di prevendita)
+
cena buffet 20€
o
cena (posti limitati) 70€

INFO E PRENOTAZIONI
Biglietteria Teatro Franco Parenti
via Pier Lombardo, 14
tel. 02 59995206 
e-mail biglietteria@teatrofrancoparenti.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE