SHARE
 
 
di e con Mathurin Bolze e Hedi Thabet

regia di Jérôme Fèvre e Ana Samoilovich

Produzione Compagnie les Mains, les Pieds et la Tête Aussi
con il sostegno di: Centre des arts du cirque de Basse-Normandie (Cherbourg), Le Studio Lucien (Lyon) e Les Nouvelles Subsistances (Lyon)
l'attività della compagnia è sostenuta da DRAC (Direction régionale des affaires culturelles) Rhône-Alpes e Région Rhône-Alpes, Istituto Francese di Cultura per i tour all’estero.

 

Nell’ambito del progetto France Danse, arriva per la prima volta a Milano l’opera nata dalla collaborazione tra Mathurin Bolze –il più straordinario performer del circo contemporaneo, cofondatore della compagna MPTA (les Mains, les Pieds et la Tête Aussi) -   e Hedi Thabet, giovane giocoliere belga-tunisino. Storia di un incontro tra sensibilità affini e medesima  ricerca della perfezione. Un intenso e delicato  duetto, che esalta le potenzialità del corpo e del movimento e li trasforma in toccante e poetica comunicazione tra anime. Un atto unico o un dramma breve, in cui gli artisti, vestiti allo stesso modo, danno vita ad una danza di “quattro stampelle, tre gambe, due teste e una sedia”. Dal dialogo empatico e complice, silenzioso, con l’ambizione di raggiungere la tensione perfetta per superare la paura, nasce la sintesi tra armonia e virtuosismo, tra forma e potenza. I due corpi, fusi, in equilibrio tra illusione e realtà, regalano energia vitale e commozione, risate e tenerezza. Un inno alla forza, alla grazia, all’amicizia e alla vita.

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE