SHARE
 
 

idea originale e regia Adriàn Schvarzstein
drammaturgia di Irma Borges
musicisti Petra Rochau (fisarmonica), Rebecca Macauley (violino), Nigel Haywood (clarinetto)
con Helena Bittancourt, Luis Nino “Toto”, Alba Sarraute, Joan Català e Adriàn Schvarzstein 

*

 

La proposta inedita di un gruppo di acrobati e giocolieri per uno spettacolo travolgente luminoso, indimenticabile tra la tradizione clownesca e la comicità surreale del teatro.

Giocolieri e acrobati della tradizione clownesca del circo, la comicità surreale propria del linguaggio teatrale e una musica popolare tutta da scoprire. Sarà proprio questo genere di musica, che tradizionalmente accompagna le feste di nozze, a fare da colonna sonora a una rappresentazione dove riso, tensione e commozione si alterneranno, incollando alla poltrona gli spettatori e rivelando appieno i caratteri propri del nuovo circo. L’abilità degli artisti del circo e dell’arte di strada disegnerà una vicenda ambientata in un paese dell’est europeo. Per chi desidere vedere come vola, luminosa di passione e bellezza, una fanciulla di Chagall dai lunghi veli bianchi, per chi vuole vedere come sa cadere un clown che canta in Yddish e si schianta senza danno come Django Edwards, per chi vuole rischiare di trovarsi sul palco, morbidamente legato a una sedia con un nastro rosa e con una stola di pelliccia, oppure riempirsi le tasche di caramelle, per chi vuole godersi l’esilarante danza di seduzione della zia brontolona che da massaia alle prese con la bacinella delle patate da sbucciare si trasforma (a modo suo) in pantera delle Folies-Bergéres, e infine, per chi vuole apprezzare uno spettacolo in cui l’ottima padronanza di diverse discipline teatrali e circensi è uno degli strumenti, e non il fine né il pretesto.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE