SHARE
 
 

Craig Leon su una piattafoma galleggiante con il quartetto d'archi de Le Cameriste Ambrosiane presentano 'Nommos', una preghiera elettronica per cerimonie ancestrali.

A seguire bagno in piscina per celebrare il solstizio d'estate.

In occasione dell'apertura dei Bagni Misteriosi, torna Tranceparenti - un progetto del Teatro Franco Parenti in collaborazione con Terraforma e Basemental.

Craig Leon è stato determinante nel lancio delle carriere di molti artisti come i Ramones e i Blondie. Attivo nella produzione della musica pop dal 1974 al 1998, dal 1998 ad oggi si è concentrato sulla composizione classica, l’orchestrazione, l’arrangiamento e la registrazione. Il suo contributo appare in molte opere classiche insieme ad artisti come Luciano Pavarotti, Andreas Scholl, Sir James Galway, Joshua Bell, The Royal Philharmonic Orchestra e la London Symphony Orchestra. Le sue produzioni sono anche apparse in televisione e in importanti film come “Karate Kid” (2010), “200 Cigarettes”, “Sid and Nancy” e molti altri. Il suo contributo e la supervisione musicale nel film “Maestro” saranno pubblicati nel corso del 2015. E’ produttore audio/video,direttore e compositore musicale per network come la PBS e Discovery. Nel 2013 “Nommos”, originariamente pubblicato sulla Takoma Records nel 1981, è stato ristampato con enorme successo. Il titolo viene dalla antica e misteriosa tribù del sud del Mali: i Dogon. I Nommos, secondo le credenze dei Dogon, erano divinità provenienti dal sistema stellare Sirio, rappresentati alla maniera di esseri anfibi e con sembianze di pesce, scesi sulla terra per svelare i segreti dell’universo. Cadenze etniche nord africane, drones e synth circolari trasportano l’ascoltatore verso atmosfere allo stesso tempo rilassanti e misteriose.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE